Moncler: va avanti con la lotta alla contraffazione

ae58

Non si ferma la lotta alla contraffazione di Moncler: la griffe di piumini ha annunciato che a partire dalla collezione Primavera/Estate 2016, la totalità dei suoi prodotti sarà dotata di un rivoluzionario sistema anti-contraffazione, che si avvale dell’RFID (Radio Frequency IDentification). Il chip, solitamente utilizzato per i pagamenti, qui viene invece impiegato per confermare l’autenticità del prodotto e permetterne una verifica più interattiva ed efficace, collegandosi al sito code.moncler.com o leggendo il QRcode o il tag NFC attraversol’utilizzo di apposite App facilmente scaricabili sul proprio smartphone.  La griffe di piumini dal 2009,ha intrapreso un ampio programma di difesa dei propri consumatori. Nel 2013 ha lanciato anche il sito code.moncler.com, direttamente gestito dall’azienda: una piattaforma dedicata alle verifiche delle etichette anticontraffazione nella quale i clienti possono registrarsi per verificare le caratteristiche del capo acquistato e ottenere così un riscontro immediato sulla sua autenticità.

Share Button

Similar Articles

Lascia un commento

Top