Massimo Ranieri – Malia

cover-ranieri-(2)Massimo Ranieri – Malia

Dopo il successo del disco “Malìa”, presentato dal vivo nel programma del sabato sera di RAI 1 “Sogno e Son Desto 3“, Massimo Ranieri intraprende una nuova avventura artistica insieme ai musicisti d’eccezione che con lui hanno vestito di jazz i grandi classici della canzone napoletana degli anni ’50 e ’60.

Saranno infatti sul palco Rita Marcotulli (pianoforte) e Stefano Di Battista (sax alto e sax soprano), oltre a Stefano Bagnoli (batteria), Riccardo Fioravanti (contrabbasso) e Marco Brioschi (tromba), musicisti straordinari di levatura internazionale che insieme a Massimo Ranieri ci incanteranno con preziosi ricami di note.

La data:
29 luglio Gardone Riviera (BS), Anfiteatro del Vittoriale – Tener-a-mente l

OL_4

Ospite d’onore del concerto del Vittoriale un altro nome di eccellenza del panorama musicale italiano: Mauro Pagani (violino), che del disco “Malìa” è anche produttore artistico.

Il progetto è un viaggio verso un incantesimo; una sorprendente avventura musicale in un tempo magico delle canzoni napoletane, quando, tra la fine degli anni Cinquanta e l’inizio dei Sessanta, quelle melodie già universali si riempirono improvvisamente di estate e di erotismo, di notti e di lune. E si vestirono di un fascino elegante e internazionale. È l’inconfondibile Napoli “caprese”, che diventò in un baleno attraente, seducente, prestigiosa e sexy come una stella del cinema. Una Napoli che cantava e incantava. E che è diventata una immortale Malìa, come suggerisce una parola nascosta tra i testi delle canzoni.
OL_3
Sotto ad ogni nota di quei brani, nati e vissuti nell’intimità dei night e dei piano bar, brillano e ammiccano la formidabile fantasia e l’incontenibile libertà della musica Americana di quegli anni. E forse allora proprio dal jazz bisognava passare, per cancellare qualunque rischio nostalgico e restituire loro tutta la straordinaria energia originaria. Cantate e suonate così, quelle canzoni sono ancora giovani e emozionanti. Come una indimenticabile serata d’amore.

 

Share Button

Similar Articles

Lascia un commento

Top