You are here
Home > mostre > Aida Abdullaeva e le sue fiabesche creazioni

Aida Abdullaeva e le sue fiabesche creazioni

 

Aida-Abdullaeva-e-Vittorio-Sgarbi-Spoleto-incontra-Venezia

AIDA ABDULLAEVA
ROMA,GRAND HOTEL DE LA MINERVE : Aida partecipa al Gran Galà di Beneficienza a Favore della Foundation Saint Pio con l’attore Americano Robert Davi.

13151621_1685217131731333_3578927434999046902_n

Aida Abdullaeva è un’artista quotata di origine russa-uzbeca, laureata in lettere e scienze artistiche.
Dal 1998 si trasferisce in Italia, dove lavora presso l’azienda ceramica di Pimpinelli Vittorio, sita in Gualdo Tadino (PG).
Frequenta la vecchia scuola di ceramica di Gualdo dove ha conosciuto i grandi Maestri: Fulberto Frillici, Nedo da Gualdo, Carini Angelo.
Le sue opere sono già state esposte in varie mostre a Roma, Milano, Gubbio, Costacciaro, Camogli, Santa Margherita Ligure, Genova, Riccione, Macerata, Yesi, Forli, Fano.

abullaeva_d011eaf81baa4beb2533d40d9f23b7d4
Nella raffinatezza dei soggetti suggerisce all’osservatore un nuovo modo di ascoltare la propria voce interiore e di analizzare le passioni e i turbamenti.. Nell’intera produzione dell’artista si respira il sodalizio tra arte, letteratura e mito. Nelle sue tele, infatti, si avverte un forte patto interdisciplinare. Un’intesa robusta ed energica, che corre lungo le setole e la punte dei suoi pennelli, sempre guidati da movimenti decisi (anche se delicati), pazienti (ma determinati), lenti seppur mai inerti.

imm_01 (1)Tale alleanza si muta in composizioni capaci di mettere in comune le oscillazioni del corpo con quelle dello spirito. Muove le mani e le dita, la Abdullaeva, traendo nutrimento tanto dalla sua formazione scolastica quanto dalla sua delicata sensibilità, in grado di cogliere le vibrazioni che lavorano segretamente nelle pieghe recondite della sua anima
Nei dipinti l’emozione visiva, che prescinde dal fattore razionale, parla e comunica direttamente con l’istinto.
Aida vuole prescindere dall’interpretazione letterale del narrato per trasportarci in un mondo dove estro creativo e fantasia dialogano vivacemente con lo spettatore, su un palcoscenico posto tra finzione e realtà.13187735_1689680514618328_610368075_n  13220059_1689680517951661_413443342_n12987157_10206214396024317_6889410621136330738_n

10990888_1540291872890527_8533548663454276996_n13062470_1683443581908688_607034549041053635_n

13076790_1683443588575354_5315390117953884268_n13178556_1689459294640450_4976126890398686464_n

13221017_1689527157966997_3232347124393456883_n

Share Button

Similar Articles

Lascia un commento

Top