You are here
Home > Spettacoli > Dallo Stornello al Rap – Seconda Edizione progetto Elena Bonelli

Dallo Stornello al Rap – Seconda Edizione progetto Elena Bonelli

Manca davvero una manciata di giorni prima che l’iscrizione alla ‪‎seconda edizione‬ del concorso‬ Dallo Stornello al Rap chiuda! Se hai una canzone‬ in romanesco‬ o dedicata alla città eterna‬, o un ‪‎video‬ che parli della Roma‬ di oggi, questo è il concorso che fa al caso tuo! I

n palio un montepremi‬ di 6000 € e l’opportunità di esibirti su un prestigioso ‪‎palco‬ con i più grandi nomi della ‪‎canzoneromana‬.

Leggi il regolamento sul sito www.elenabonelli.com e non perdere questa unica ‪‎occasione‬!

 

Elena Bonelli, l’ambasciatrice della cultura italiana e della canzone romana nel mondo.

Romana di nascita, cosmopolita d’adozione, Elena, fin da piccola, riconosce nel teatro un’entità sacra, dove parole e musica si fondono per creare emozioni.

Prima di laurearsi in Lingue e Culture straniere alla Sapienza di Roma, dà vita alla sua prima compagnia teatrale. Ma Roma le sta stretta, il suo desiderio è quello di diventare una performer internazionale, l’America è il sogno. Così, dopo essersi fatta le ossa al Laboratorio Teatrale diretto da Gigi Proietti, frequenta l’Accademia Sharoff e i corsi di Susan Strasberg presso l’Actors Studio di New York.

Il suo esordio è in tv con i grandi registi Enzo Trapani e Antonello Falqui, il primo debutto in scena, un anno dopo, nel 1983, con Roberto De Simone. Questo incontro segnerà per sempre il destino di Elena che fa la sua scelta: “Il teatro prima di tutto”. Un teatro che lei stessa definisce “musicale-didattico”, che coinvolge in prima persona lo spettatore, facendolo interagire con il personaggio protagonista della messa in scena. Un filone originale, in cui alla Bonelli interprete si alterna la Bonelli narratrice che parla in terza persona facendo da filo conduttore. Un teatro a sua immagine e somiglianza in cui ricopre il ruolo storico del “capocomico”.

Il primo spettacolo con cui mettersi alla prova e portare avanti la sua idea di teatro è Liza, l’inesauribile voglia di essere, un musical originale che le apre le porte dell’American Dream portandola a viaggiare in giro per il mondo per 12 anni e con il quale contribuisce al successo di questo genere anche in Italia. American Dream che sarà oggetto della sua “pausa di riflessione” nel 2009, quando si dedica “anima e core” alla produzione del film “A sud di New York”, una commedia musicale generazionale. Sensibile e precorritrice di tendenze, nel 1996 anticipa il filone del teatro storico-biografico, portando in scena La Douce France di Juliette Greco, la storia delle “caves parigine” attraverso la musa dell’esistenzialismo francese.
.
Ma è Roma, la sua mater artistica, su cui Elena ha un grande progetto. Nasce così nel 2005 ,dal sodalizio con Carlo Lizzani, Sergio Bardotti e Pippo Caruso, Roma in the World per il rilancio della canzone romana in Italia e nel mondo. Con questo spettacolo, la canzone romana entra, per la prima volta, nei templi della musica colta: Carnegie Hall, Lincoln Theatre, Cankariev Dom, Teatri dell’Opera internazionali.

Erede della tradizione romana, espressa da due icone come Gabriella Ferri e Anna Magnani, omaggiate nel 2012 con uno spettacolo dal titolo “Elena, Nannarella e Gabriella”, Elena incarna la nuova era della canzone romana, che con lei si spoglia di quell’immaginario da “osteria” per vestirsi di eleganza e raffinatezza e varcare i confini nazionali. Roma in the world diventa presto un vero e proprio brand in cui la voce di Elena, accompagnata dalle migliori orchestre sinfoniche, attraversa i più prestigiosi teatri del mondo, contribuendo a diffondere il “Made in Rome” e, quindi, il “Made in Italy”.

Portavoce della “virtus romana”, Elena si racconta ne I Suoni di Roma, uno speciale tv Su Rai 1, in cui viene fuori tutta la sua forza di artista e imprenditrice: far conoscere e rendere la canzone romana un patrimonio universale, contribuendo alla sua riscoperta anche in patria.

Elena è oggi ambasciatrice della cultura romana nel mondo, un’eccellenza riconosciuta in campo internazionale, anche proclamata “voce ufficiale” dell’Inno di Mameli dal Presidente Carlo Azeglio Ciampi e madrina di diversi eventi istituzionali come l’apertura dei Mondiali in Corea, la cerimonia inaugurale dell’Expo di Yeosu (Corea) nel 2012 e la cerimonia del Millennio alle Nazioni Unite di New York.

DSAR-II-edizione_DEF31-maggioRoma nel Mondo indice la Seconda Edizione del Concorso “Dallo Stornello al Rap”, manifestazione che riserva ai giovani musicistie videomakers (non oltre i 35 anni) l’invito a creare nuovi brani in dialetto romanesco o in italiano che parlino di Roma e ne esprimano la realtà di oggi.

Il Concorso si inquadra nell’omonimo progetto artistico e culturale ideato dalla cantante e attrice Elena Bonelli, da tempo impegnata a diffondere la Canzone Romana nel mondo.

Il fine è quello di infondere nuova linfa vitale nella Canzone popolare Romana. Rimasta confinata entro le mura capitoline, a differenza di quella partenopea, la Canzone Romana affonda le sue radici a molti secoli fa e arriva a oggi attraverso forme espressive e comunicative basate su un nuovo linguaggio e su nuove strutture compositive, fra le quali il Rap rappresenta un forte link con lo stornello di ieri.

Dallo stornello al rap si pone l’obiettivo di risvegliare nei giovani d’oggi le loro capacità artistiche indirizzate a creare una nuova Canzone Romana di qualunque genere musicale, dal Pop al Rock, dal Folk al Melodico fino al Rap.

La Giuria, composta da autorevoli nomi del settore artistico-musicale quali Flaminio Maphia, Federica Gentile, Claudia Gerini, Marco Giusti, Max Giusti, Simona Izzo, Stefano Jurgens, Valerio Mastandrea, Alvaro Moretti, Neri Parenti, Pinuccio Pirazzoli, Ricky Tognazzi, Fabrizio Zampa e presieduta da Antonello Venditti sarà chiamata a scegliere i tre vincitori in una rosa di dodici proposte, composta da sei video e sei canzoni.

Ai tre vincitori è destinato un montepremi.

Il Concorso e il relativo regolamento su siti www.elenabonelli.com e www.facebook.com/dallostornelloalrap e sui migliori siti italiani in campo musicale.

La scadenza per la presentazione del materiale è fissata il 30 Aprile 2016. Prorogata fino al 31 Maggio 2016.

Share Button

Similar Articles

Lascia un commento

Top