Giglia Marra, il perfetto connubio fra bellezza e talento

Giglia Marra il perfetto connubio fra bellezza e talento affiancando e coltivando alla recitazione tante nuove abilità.

 

Giglia, laureata in Scienze delle Arti e dello Spettacolo, indirizzo Cinema, con una tesi su Ferzan Ozpetek. sa ballare, canta piuttosto bene e fa equitazione da tutta la vita e per un certo periodo l’ha fatto anche a livello agonistico.

giglia-marra-4giglia-marra-10giglia-marra-8 Da piccola sognava di fare davvero di tutto, ma mai l’attrice. Soprattutto sognava  Professioni, tra l’altro, quasi prettamente maschili. In particolare, di fare il fantino. Era attratta dai lavori manuali, come l’imbianchino o il meccanico, Giglia Marra nasce a Taranto nel 1982, in autunno l’abbiamo vista in tv accanto a Sabrina Ferilli, diretta da Stefano Reali, con la fiction “Rimbocchiamoci le maniche” con un ruolo molto drammatico. La Marra ha recitato in “Vivere”, “Distretto di polizia 8” e i “Delitti del cuoco" diretta da Alessandro Capone. Nel 2010 ne i “Ris” diretta da Fabio Tagliavia e, nel 2011, in “Squadra antimafia 3” di Beniamino Catena con il ruolo di Imma Geraci, figlia di Don Ruggero Geraci "U Puparu", interpretato dal grande Gigio Morra..


 

 

Share Button

Similar Articles

Lascia un commento

Top