Elastic Heart ” il corto di Giuseppe Cossentino, che racconta la vera vita dell’uomo elastico

ELASTIC HEART”, la storia di Nunzio, l’uomo elastico è un grande successo Grande successo della prima assoluta di Elastic Heart, il cortometraggio scritto e diretto da Giuseppe Cossentino, tratto dalla storia vera dell’ attore Nunzio Bellino, che si è tenuta presso la sala You & Me Party a Napoli, con grande partecipazione di pubblico, blogger, fotografi e giornalisti.

16650174_10208604244168992_1934520912_n

Il corto è un vero e proprio docu – film anticamera di un lungometraggio come ama definirlo il regista Cossentino durante la conferenza stampa: “ Elastic Heart, è solo un corollario, la storia c’è ed io e Nunzio Bellino, che oltre ad essere il protagonista assoluto è anche il produttore pensiamo nel futuro di farne un lungometraggio, perché la vicenda di Nunzio merita e deve essere divulgata.” Infatti, il filmato è un lavoro degno di nota, un corto sociale che vuole portare a conoscenza sui grandi schermi una patologia rara, la sindrome di Ehlers Danlos che ha colpito Nunzio sin dalla nascita e colpisce un campione di uno su mille. È una patologia del tessuto connettivo che riguarda, di riflesso, anche i muscoli, le articolazioni e gli organi interni, che sono più delicati. Pertanto chi ne soffre può avere dolori articolari e muscolari anche cronici e lussazioni frequenti. Le conseguenze di questa patologia rara sono emorragie interne fino a vari problemi cardiovascolari che possono essere fatali. “Elastic Heart” progetto promosso dalla giornalista Marita Miano con la collaborazione di Massmedia Comunicazione è un viaggio interiore di Nunzio, accompagnato dalla voce narrante che impersona la madre scomparsa prematuramente, eccezionalmente interpretata dalla bravissima attrice teatrale Rachele Esposito, mentre Giada Dell’Aversana ha il ruolo della fidanzata di Nunzio e Luca Marano quello del migliore amico. Il tema della sindrome è intrecciato ad altri temi sociali come allo stupido bullismo e discriminazione che Cossentino racconta in una sceneggiatura delicata e ricca di emozioni, dove gli scenari naturali di Napoli rendono il tutto ancora più suggestivo. Solo nel finale il pubblico ha scoperto “l’ eccezionalità” di Nunzio che si rivela l’uomo elastico. Durante la serata è stato presentato anche il T- Light il gadget luminoso dell’imprenditore Alessandro Manzo che ha illuminato la sala buia dopo i titoli di coda, incuriosendo tutti. Ospite della serata la pittrice Eleonora Del Giudice che ha mostrato al grande pubblico i suoi quadri capolavori più belli, in sala presenti anche la Make Up Artist Stella Izzo, la graphic designer Ilaria Del Giudice, attori ed artisti. Il giornalista e ufficio stampa Sante Cossentino ha moderato la serata evento di proiezione ed ha annunciato che il corto girerà diversi festival nazionali e internazionali e sarà tradotto in diverse lingue. Nunzio Bellino con la voce rotta dall’emozione aggiunge: “ Elastic Heart vuole essere un messaggio non solo sociale ma di vita e di comportamento a tutti gli effetti, e che lui è una persona e non un fenomeno da baraccone ed invita tutti ad affrontare la vita con positività e sempre con il sorriso.”

Share Button

Similar Articles

Lascia un commento

Top