You are here
Home > Spettacoli > Cinema > In confidenza con Jacopo Cavallaro, talento made in sicily!

In confidenza con Jacopo Cavallaro, talento made in sicily!

 

17270344_10208891869959457_596130138_nSiamo qui con Jacopo Cavallaro, attore siciliano in continua ascesa.

Ciao Jacopo, sappiamo che sei impegnato in un progetto che porta un nome assai curioso: “Colapesce”. Potresti illustrarcelo?

Colapesce è al momento un corto di circa 10 minuti in chiave fantasy, dico al momento perché potrebbe diventare nel giro di alcuni mesi un lungometraggio. La narrazione si svolge ai tempi di Federico II, Nella leggenda si narra di un certo Nicola, soprannominato Colapesce per la sua abilità nel muoversi in acqua; di ritorno dalle sue numerose immersioni in mare si intratteneva a raccontare le meraviglie viste ed a riportare tesori. Io sono proprio il protagonista, Colapesce, ma mi sono occupato anche di soggetti e sceneggiature, mentre le musiche sono di mio fratello Mattia, che stimo molto.

Come stanno andando invece le riprese sul set di “Libero Grassi”?

Le riprese sono concluse circa una settimana fa. Abbiamo girato tra Roma e Palermo, per la regia di Graziano Diana. Il cast è stellare: ho lavorato ad esempio con attori del calibro di Giorgio Tirabassi, che vestirà i panni di Libero Grassi. Io interpreto invece Salvino Madonia, l’uccisore di Grassi, abilmente analizzato anche sotto l’aspetto psicologico, come un personaggio che non è soltanto l’esecutore, ma anche e soprattutto una persona costretta a vivere una realtà dalla quale non può fuggire.

Cosa nostra e la Sicilia: che effetto ti fa esser nel cast di un film che punta il dito contro la piaga più grande della tua terra?

Sono estremamente contento di esser stato scelto per il cast di Libero Grassi: ho già girato in passato altri film o serie tv che parlassero di Mafia (ad esempio il Capo dei Capi). Da siciliano ho voglia di riscattare la mia terra: parlarne non è sbagliato, ma va fatto in maniera adeguata, raccontando la verità.

Stai attualmente lavorando a qualcosa? Ci sono progetti in cantiere?

Sono impegnato al teatro con due spettacoli: uno è ‘”L’attimo fuggente” (nel ruolo di Neil), l’altro l'”Iliade”, dove vesto i panni di Paride. Da qui all’estate prossima dovrebbe poi esservi lo sviluppo del teaser di “Colapesce” come lungometraggio. Incrociamo le dita!

Share Button

Similar Articles

Lascia un commento

Top