Frammenti 18^ ed. la bellezza omaggia l’imperatore Traiano

_DSC9353-1 copiaE’ stata una straordinaria diciottesima edizione di “Frammenti” quella di mercoledì sera, in un susseguirsi di moda bellezza e grandi professionisti, con un parterre da tutto esaurito e una grande folla che ha voluto assistere allo spettacolo in piedi.

L’evento charity organizzato da Franco Ciambella e Giulio Castello per l’Associazione artistico culturale “Il Mosaico” è stato aperto dall’intenso omaggio dell’attore Luca Ward tratto dal panegirico di Plinio il giovane, la serata è poi iniziata con la sfilata dell’Istituto Calamatta di Civitavecchia che ha presentato una collezione ispirata al popolo Etrusco magistralmente realizzata dalle ragazze e i ragazzi del corso Moda.

La bravissima Chiara Giallonardo ha presentato da perfetta padrona di casa la serata e dato l’avvio alle esibizioni live del soprano Maria Rita Combattelli e della pianista sudcoreana Ju Hee Lee. Il soprano, che è stato formato dall’Associazione Enrico Toti presieduta e diretta da Claudia Toti Lombardozzi, ha lasciato il segno con la sua interpretazione di “Casta Diva”.

L’Alta Moda italiana è stata la grande protagonista con le collezioni di Roberto Guarducci, per anni al fianco di Karl Lagerfeld in casa Fendi, ha proposto una donna elegantissima e ricercata; il maestro Gerardo Sacco, le cui creazioni orafe sono state indossate da dive del calibro di Liz Taylor e Monica Bellucci, ha incantato con una collezione unica, omaggio a Traiano; Gianni Sapone, il golden boy della couture italiana, ha portato in passerella un viaggio nella sua infanzia con donne bellissime quanto sinuose, donne del sud dai vestiti ricchi di lavorazioni e preziosismi. Franco Ciambella, lo stilista del sogno, ha presentato la nuova collezione ispirata a Venere, fatta di abiti evanescenti, a tratti austera, che vibra in tutti i colori cari alla pittura romana. La bellezza e il talento che offre il territorio sono saliti sul palco di Porta Livorno grazie a dei guest d’eccezione: Alice Sabatini “Miss Italia 2015”, Sara Gaudenzi “Miss Rocchetta Lazio 2017” e Giorgio Minisini, vincitore della medaglia d’oro e d’argento nel nuoto sincronizzato ai mondiali di nuoto di Budapest 2017. La danza è stata curata dalla coreografa Emanuela Scicchitano che ha presentato un passo a due ispirato ad “Apollo e Dafne” interpretato da Elisa Stampigioni e Francesco Lappano che ha in seguito eseguito uno struggente assolo.

La bellezza e il talento che offre il territorio sono saliti sul palco di Porta Livorno grazie a dei guest d’eccezione: Alice Sabatini “Miss Italia 2015”, Sara Gaudenzi “Miss Rocchetta Lazio 2017” e Giorgio Minisini, vincitore della medaglia d’oro e d’argento nel nuoto sincronizzato ai mondiali di nuoto di Budapest 2017. La danza è stata curata dalla coreografa Emanuela Scicchitano che ha presentato un passo a due ispirato ad “Apollo e Dafne” interpretato da Elisa Stampigioni e Francesco Lappano che ha in seguito eseguito uno struggente assolo.

_DSC8744-1 copia

_DSC8707-1

_DSC8782-1 copia

_DSC8819-1 copia

_DSC8845-1 copia

_DSC8868-1 copia

_DSC8986-1 copia

_DSC9034-1 copia

_DSC9078-1 copia

_DSC9150-1 copia

_DSC9217-1 copia

_DSC9348-1 copia

_DSC9366-1 copia

Chiara Giallonardo, ha ringraziato i molti sindaci presenti (Pascucci di Allumiere, Landi di Tolfa, Caci di Montalto di Castro, Befani di Santa Marinella) e invitato sul palco il Vicesindaco di Civitavecchia Daniela Lucernoni che ha conferito dei riconoscimenti agli stilisti ospiti; il Presidente della Fondazione Ca.Ri.Civ, l’Avv. Vincenzo Cacciaglia, senza il cui vitale contributo “Frammenti” non si sarebbe potuta realizzare, che ha conferito dei riconoscimenti alla presentatrice Giallonardo e ai Maestri Ciambella e Sacco, che a sua volta ha reso omaggio con le effigi dell’imperatore lo stesso Avv. Cacciaglia, Il Comune nella figura dell’Ass. Lucernoni, l’Autorità Portuale di Civitavecchia (che ha presentato la mostra “Traiano Optimus Princeps” all’interno del porto) e Franco Ciambella per l’amicizia e la stima che li lega. La Presidente dell’As.S.Pro.Ha. Onlus Mariarita Colucci hanno ringraziato per il costante sostegno ricevuto dalla manifestazione che quest’anno è riuscita a raccogliere circa tremila euro da destinare alle molte attività del “Centro Arcobaleno”.

Share Button

Similar Articles

Lascia un commento

Top