“Vernissage all’Art Hotel per il Margutta Creative District”

 

 

 

 Roberto Carminati - Antonio Falanga - Francesca Mura - Grazia Marino
Roberto Carminati – Antonio Falanga – Francesca Mura – Grazia Marino

Gran successo per la seconda edizione del “Margutta Creative District” p.v. Il progetto, patrocinato da CNA Federmoda e dall’Associazione Internazionale di Via Margutta, si prefigge di promuovere la creatività italiana ed internazionale, riportando Via Margutta al centro del panorama delle arti contemporanee.

L’iniziativa, nata dal connubio professionale del fashion producer Antonio Falanga e della brand manager Grazia Marino, prodotto dalla Together eventi comunicazione, organizzata dalla P&G Events, ha fra i suoi obiettivi quello di valorizzare i luoghi simbolo della mitica via: i cortili, le gallerie d’arte, le botteghe artigiane, nonché le attuali residenze di lusso, nella quale illustri personalità del mondo dell’arte, del cinema e della musica, hanno vissuto e operato e con la loro presenza l’hanno eletta come luogo di ispirazione interculturale.

 

Gran riscontro anche per “Passeggiando in Via Margutta” uno degli appuntamenti d’arte più attesi della tre giorni “marguttiana”. Tre itinerari culturali alla scoperta dei luoghi e delle personalità del ‘900 che hanno vissuto in Via Margutta. Storie e aneddoti verranno narrati dallo storico d’Arte Mirko Baldassarre.

 Antonio Falanga - Alessio Boni - Grazia Marino
Antonio Falanga - Alessio Boni - Grazia Marino

Protagonista del vernissage del progetto “Margutta Creative District” svolto all’Art Hotel di Via Margutta è stato il fotografo Graziano Villa. La sua Mostra “Roma Caput Mundi” è stata presentata in anteprima nazionale, giovedì 19 ottobre p.v. all’Hotel Art in Via Margutta, 56. Le foto di Graziano Villa, che per decenni ha immortalato personaggi di ogni genere, di ogni strato sociale e culturale, sono un tributo alla città eterna una serie di “Ritratti” dedicate sue stupende Architetture. Attraverso un’esasperazione dell’angolazione del suo punto di ripresa, riporta alla luce l’anima metafisica dei monumenti e delle sculture, donandogli un senso di immortalità. Curatrice della mostra Francesca Fabbri Fellini, nipote del Maestro del Cinema Italiano.

art hotel
art hotel

Epilogo finale delle passeggiate la visita alla “maison” dei coniugi: Piera Benedetti e Bertrand Marret (storico d’arte) che per la prima volta in assoluto apriranno le porte della propria casa in Via Margutta, 53b, riconosciuta come essere stata lo studio nel quale Pablo Picasso lavorò nel periodo del suo soggiorno romano, uno studio sito al quarto piano nel quale il pittore spagnolo ideò i costumi e le scenografie del primo balletto cubista “Parade” firmato da Jean Cocteau.

Graziano Villa Pino Ammendola
Graziano Villa Pino Ammendola

Francesca Fellini
Francesca Fellini

Alessio Boni
Alessio Boni

 mirko baldassarre - bertrand marret
mirko baldassarre - bertrand marret

 A. Falanga - Tina Vannini - Roberto Di Costanzo - G. Marino - Graziano Villa - Francesca Fellini
A. Falanga - Tina Vannini - Roberto Di Costanzo - G. Marino - Graziano Villa - Francesca Fellini

Felice Laudadio
Felice Laudadio

 Gino Tozzi - Tina Vannini
Gino Tozzi - Tina Vannini

Andrea Purgatori
Andrea Purgatori

Betrand Marret - Grazia Marino - Antonio Falanga - Piera Benedetti
Betrand Marret - Grazia Marino - Antonio Falanga - Piera Benedetti

Marta Zoffoli Claudio Bigagli
Marta Zoffoli Claudio Bigagli

Graziano Villa, Alfredo Baldi e Milena Vukotic
Graziano Villa, Alfredo Baldi e Milena Vukotic

Moltissime le personalità del mondo della cultura, del cinema e dell’arte, intervenute al vernissage inaugurale, fra queste: il critico d’arte Bertrand Marret, Francesca Fabbri Fellini, Alessio Boni, Alfredo Baldi e Milena Vukotic, Andrea Purgatori, Marta Zoffoli, Claudio Bigagli, Pino Ammendola Roberto Carminati, Francesca Mura e Felice Laudadio.

Share Button

Similar Articles

Lascia un commento

Top