You are here
Home > Cucina > NATALE “STELLATO” AL CASTELLO DEL NERO

NATALE “STELLATO” AL CASTELLO DEL NERO

Ricetta d’autore di
Giovanni Luca Di Pirro
Executive chef del Ristorante La Torre

Natale al Castello del Nero che vede la personale di dipinti con la tecnica EnoArte di Elisabetta Rogai e le suggestioni gourmet dello chef stellato Michelin Giovanni Luca Di Pirro.

 

Se la passione ridefinisce i sogni, quella dei proprietari del Castello del Nero ha saputo ridare anima, fascinazione, eleganza e incredibile bellezza a questo straordinario luogo, un antico maniero a Tavarnelle Val di Pesa circondato da trecento ettari di terreni coltivati a ulivi e vigneti, un percorso iniziato con un attento restauro e lentamente, con molto impegno, gusto, con la sensibilità emotiva per carpire il mistero che suggella lo spirito del luogo e del paesaggio, la proprietà ha saputo coniugare lo stile della Toscana con la gioia dell’estetica, come creatura viva e pulsante, il piacere del bien vivre e il savoir faire e dell’accoglienza aggiungendo anche una modernissima e attrezzata Spa ai servizi offerti, un mondo di coccole esclusive.

LISABETTA ROGAI crediti ph DARIO GAROFALO

Agnolotti ripieni di parmigiano, sugo di lumache del Chianti, funghi cardoncelli e croccante di pane alle erbe

Per 4 persone Per il ripieno: Panna 200 gr, parmigiano 200 gr, 4 fogli di gelatina, sale e pepe. Per le lumache: chiocciole gr 150, vino bianco dl 1, scalogno 50 gr, spicchio di aglio 2, mazzetto di prezzemolo 1, origano fresco, timo, maggiorana, pane casareccio gr 80, sale e pepe Scaldare la panna, aggiungere il parmigiano e la colla di pesce già ammollata in acqua fredda. Far riposare in frigo o in uno stampo. Impastare la farina con i tuorli d'uovo e l'olio. Far riposare la pasta per un'ora e poi stendere finemente. Per le lumache: lavare e spurgare le lumache cuocere in acqua bollente salata con il vino bianco, aglio e olio e.v.o., raffreddare e sgusciare le lumache, a parte preparare una salsa a base di un soffritto di aglio, scalogno tritato, prezzemolo tritato, aggiungere le lumache e mantecare con burro e poca acqua di cottura delle lumache. Cuocere gli agnolotti in acqua salata, condirla con la salsa di lumache, cospargendo con il pane casareccio croccante precedentemente saltato con aglio, le erbe aromatiche e olio e.v.o.

Castello del Nero
Strada Spicciano n. 7,
Tavarnelle Val di Pesa (FI)

Share Button

Similar Articles

Lascia un commento

Top