Sissi Martina Palladini – Modella, ballerina ed Attrice – intervista

 

Chi e' Sissi Martina Palladini fuori dalle passarelle? Descriviti nella vita di Tutti i giorni

Martina nasce a Roma nel 1999 e si innamora subito già all'età di 5 anni della danza , grazie anche alla mamma, dato che sono figlia d arte, infatti ,lei e’ una ballerina di Latini . Sono una ragazza molto timida in realtà nonostante l'amore per il palcoscenico ,sono un' amante dei dolci in particolare la torta viennese ... ,che adoro preparare , Oltre a fare l attrice scrivo poesie e adoro disegnare ,mi piacciono gli animali ,ho due meravigliosi gatti con i quali mi piace “quando posso” poltrire al letto. Amo il cinema anni 50 in particolare (Anna Magnani) che considero una maschera del cinema italiano, mi piace molto la musica di tutti i generi in particolare quella classica. L'opera, che preferisco è Don Chisciotte che narra la storia d’amore tra la seducente e deliziosa Kitri e il povero barbiere Basilio, ostacolati dai propositi matrimoniali dell’oste Lorenzo. Il burbero padre della ragazza che la vorrebbe sposata al ricco e ridicolo Gamache per assicurarle un solido futuro economico anche senza amore. Ma alla fine tutto si sistema e i due giovani vincono la loro battaglia grazie all’intervento del generoso hidalgo don Chisciotte e del fido Sancho Panza, in veste di semplici "aiutanti" il personaggio che più mi rispecchia e’ Kitri frizzante e allegra diciamo anche…molto di carattere , Adoro viaggiare ,New York e’ la mia città preferita ,la parte che preferisco di me sono gli occhi estremamente profondi da cui traspare la mia anima

Sissi Martina Palladini Farruggia model
Patrizia Mlr Spose Paioletti stylist
Marisa Grova jewels — con Sissi Martina Palladini Farruggia
ph. Gaetano Pastore

Che significato ha la bellezza per te? E soprattutto, cosa definisce la bellezza? E cosa vorresti dire invece, alle ragazze che trovano difficile accettare, amare e rispettare il proprio corpo?

In realtà non mi sono mai vista bella o meglio non ho mai dato troppo peso alla bellezza ,anche se tutti mi dicono spesso che esteticamente sono molto bella , forse perché per me è importante e trovo bellissime, le persone con carisma e personalità ,e secondo me la bellezza va cercata nel talento ad esempio Ernst knam non e’ bellissimo ma l‘abilità che possiede come pasticcere lo rende affascinante ai miei occhi . Quindi per me il fascino ed il talento sono canoni di bellezza. Il corpo di ogni persona e’ diversa da quello di un'altra ,io ad esempio amo il mio così come e’ l importante e’ rendersi femminili e prendere le proprie imperfezioni come un vezzo come qualcosa che vi rende uniche ,amatevi e vi ameranno anche gli altri ,soprattutto non rinunciate ai piacere della vita come il cibo in nome di una magrezza che non e’ bellezza ma deterioramento amate le vostre curve in un corpo sano

Ci puoi raccontare come hai cominciato la tua carriera di ballerina modella ed attrice ? Come hai sviluppato il tuo stile e la tua tecnica?

Ho iniziato a studiare danza classica in una scuola vicino casa mia all'età di 5 anni ,giocavo spesso con le scarpe da punte di mia madre ed a 13 anni ho fatto l audizione per accedere al liceo coreutico dell accademia nazionale di danza di Roma ,e dove sono stata presa ,infatti, è da lì che ho cominciato a fare molti concorsi , tra i più importanti il gran Prix di Roma ,promesse in scena ,premio città di tolfa ,Nettuno dance festival,Frascati danza ,Dance time Fiuggi,Le fuayer de la danse classificandomi sempre al primo posto. Da queste vittorie sono arrivate diverse borse di studio importante tra cui ,la possibilità di studiare gratuitamente al DAF ( dance art faculty di Mauro Astolfi ) una delle scuole europee più importanti per il contemporaneo ,poi ho avuto la possibilità di entrare sempre tramite borsa di studio alla scuola di Musical diretta da Franco Miseria e fare un Musical intitolato “All You need is Love” ,dove ho ballato come danzatrice solista sotto la sua direzione Contemporaneamente ho sempre portato avanti il mio lavoro di attrice ho avuto il mio primo ruolo da piccola attrice all' età di 9 anni nella fiction distretto di polizia 9 , da lì ho avuto altri piccoli ruoli in Medico in Famiglia ,e tutti pazzi per amore ,e alcune pubblicità anche per il sud America per la coca cola. All età di 16 anni ,il regista Giovanni Galletta mi sceglie per il ruolo di Nicole nel film da lui prodotto Fuori c’è un mondo , successivamente vengo nuovamente scelta l'anno successivo, per un ruolo drammatico da Stefano Calvagna per il film CATTIVI E CATTIVI del quale e’ prevista l uscita nei prossimi mesi ...nello stesso tempo vengo scelta per diversi shooting otografici da diversi fotografi tra cui Gaetano Pastore , e le foto vengono pubblicate anche in Pamphlet for photo be Full frame all in your head, ho iniziato ha lavorare come modella ,sono, infatti, il volto degli abiti da sposa di Patrizia Paioletti e dei gioielli di Marisa Grova . Sono stata modella di Michele Spano il parrucchiere delle dive per diversi show-room ho partecipato a Miss Italia dove mi viene conferita la fascia di Miss Italia Mascotte 2017 titolo riservato alle minorenni , ho partecipato anche alla nascita di un video per il divieto di femminicidio ed ho lavorato come ballerine di danze storiche nella produzione Rai (I medici 2 THE master of Florence con coreografo Gianni Santucci) . Nei prossimi mesi inizierò le riprese di due, nuovi film con un ruolo da protagonista ma questa è una sorpresa bellissima che scoprirete presto ,un altro personaggio fondamentale nel mio lavoro e’ il mio ballerino Simone Ripa ( campione del mondo delle danze caraibiche ) siamo spesso protagonisti di eventi di moda e spettacolo dove portiamo le nostre coreografie , l ultima nostra partecipazione ad un evento nazionale di moda per hairstyle di Michele Spano organizzato dal presidente del marchio di tinture per capelli Bacchara.     Personalmente ho sempre studiato moltissimo danza fino ad arrivare ad allenarmi anche 6 /7 ore al giorno tra classico e contemporaneo, ho studiato recitazione e dizione con Saverio Deodato , e soprattutto Miseria mi ha insegnato ad essere versatile in tutto ,per lui un artista è tale solo se riesce ad essere poliedrico.

Sissi Martina Palladini Farruggia. Ph Gaetano Pastore

Hai un aneddoto da condividere con noi?

E’ carino, raccontare quando ho affrontato il provino con Miseria mi ero preparata sia un pezzo classico che un pezzo di contemporaneo ,un monologo ,ed una canzone , giunta sul palco dopo aver consegnato le basi in regia ,sono salita sul palco mi sono esibita ho cantato recitato ed in infine ballato . Una volta finito di ballare ormai stanchissima dopo aver usato tutte le energie per dare il massimo il maestro Franco mi dici “ok perfetto “ poi una piccola …pausa tra una parola e l’altra e mi fa “ adesso ci fai vedere un’ altra variazione e un pezzo di neoclassico” in quel momento mi si era gelato il sangue poi ho preso coraggio e mi sono detta: “ è un audizione non puoi mollare ora”, allora ho stretto i denti ed ho ballato con una variazione che non ballavo da tempo ed ho improvvisato sul pezzo neoclassico è così facendo , stringendo i denti ho vinto una borsa di studio e meritando i complimenti di tutta la giuria incluso il maestro Franco e di Simone Marchini. Penso che sia stata il momento in cui ho compreso che non bisogna fermarsi davanti a nulla perché volere è potere.

Ci fai immergere per un momento nel tuo flusso di pensieri che anticipa la creazione di uno shooting o di una passarella

Prima di entrare in scena è mio solito rilassare la mente e allontanare ogni pensiero negativo per poter dare il massimo sul lavoro. Normalmente davanti alla macchina fotografica cerco di essere vera ,reale non amo le pose , mentre in passerella molto dipende dagli abiti che indosso e dal loro stile cerco di interpretare un vestito .

Con Sissi Martina Palladini Farruggia.
Ph. Gaetano Pastore
 

Sei poliedrica e versatile: se ti dovessi descrivere con una parola, quale sarebbe?

Eclettica questa parola mi appartiene

Che cos’è per te la moda?. A che ora ti svegli la mattina per prepararti? Su cosa basi la scelta dei vestiti in genere

La moda e’ fantasia sperimentazione e stile Odio alzarmi presto ma per necessità mi alzo alle 6 e30 Il mio umore ovviamente le mie necessità

Quali sono i tuoi stilisti preferiti e con quali hai lavorato o vorresti lavorare ? Hai tratto qualche ispirazione per lo stile del tuo abbigliamento?

Il mio stilista preferito e’ Giorgio Armani Anche perché come me adora i gatti Mi piacerebbe lavorare con Armani ma anche Cavalli , Patrizia Pepe ,Christian Dior non mi dispiacerebbe Oltre che per Patrizia Paioletti e Marisa Grova ho sfilato anche per Moda Aké ,la marca Equilibra , i costumi Giada Marina , ho sponsorizzato anche l’Alpitour , ho sfilato i vestiti di gai Mattiolo e Baci stellari. Il mio e’ uno stile romantico ispirato prevalentemente a i miei stati d’animo e le stagioni stagioni

La tua modella preferita in assoluto?Sei rappresentata da un’agenzia o operi come freelance?

La mia modella preferita e’ kylie Jenner .No non ho agenzia

Quali sono i valori a cui non rinunceresti mai?Quali sono i tuoi piani per il futuro?

La mia libertà, l’amore per la vita e la sincerità. Spero di diventare un’ attrice della quale non si parli solo perché particolarmente bella ma perché brava nel trasmettere e suscitare emozioni in chi la guarda. Per me essere artisti è dare e creare emozioni, il corpo , la voce , le espressioni, i colori sono solo tramiti per un unico scopo quello di suscitare un sentimento.

Share Button

Similar Articles

Lascia un commento

Top