Novecento Fashion Dinner – Anna Falchi “Anton Giulio Grande sa cosa è la donna e sa come vestirla”.

Lo stilista Lametino di fama internazionale Anton Giulio Grande ha voluto festeggiare i suoi vent’anni di carriera insieme agli amci presso il ristorante Novecento come testimonial Anna Falchi da sempre molto legata ad Anton Giulio

Il successo delle sue collezioni è legato ai riflettori dello star system, ma anche alla qualità di capi di alta moda realizzati completamente a mano dalle sue “sartine” di Calabria, abili artigiane e preziose custodi di antichi rituali tessili e tecniche di ricamo tradizionali. Tra le dive che vestono i suo abiti Valeria Marini, Alba Parietti, Nina Moric, Aida Yespica, Pamela Prati, Belen Rodriguez, Anna Kanakis, Eva Grimaldi, Elenoire Casalegno, Anna Valle, Claudia Gerini, Natasha Stefanenko, Martina Colombari, Cristina Chiabotto, Manuela Arcuri, Anna Falchi. Tra i divi che indossano la griffe AGG Fabio Fulco, Danny Quinn, Giorgio Pasotti, Marcus Schenkenberg.

A soli 23 anni Anton Giulio Grande, ha partecipato alla sfilata di Piazza di Spagna e si è imposto all’attenzione della critica collaborando prima con l’atelier delle Sorelle Fontana, poi con la maison Gattinoni. Dal 1996 ha lanciato le sue collezioni Anton Giulio Grande. Durante l’evento Novecento Fashion Dinner, Anton Giulio ha dichiarato di essere fiero delle sue origini, di essere Calabrese e di poter essere esempio e rappresentante di nota per tantissimi giovani meridionali, che sono scoraggiati ed ha incitato gli stessi allo studio, alla cultura e non credere i vari luoghi comuni dell’essere meridionale … in quanto lui stesso non ha mai trovato difficoltà, anche se ha affermato che in giro la troppa ignoranza sollecita al fascino per le cose facili e del tutto subito .Inoltre Anton Giulio ha esternato la propria felicità ringraziando anche la sua professoressa del liceo classico, presente alla cena, e per il suo percorso di studi classici con il conseguimento di due lauree, ed ha aggiunto che,proprio, grazie alla cultura ed a questi studi ,che sembrano c’entrare poco o nulla con la moda, che è diventato un nome affermato dell’Haute Couture internazionale.

Maggio 2018 in edicola-pagine Intervista e pagine interamente dedicate allo stilista ANTON GIULIO GRANDE sul magazine MAXIM .

Ha spiegato anche la nascita, riguardante, le sue creazioni, infatti , esiste un rapporto con le donne che è un rapporto di simbiosi, così come lo ha definito lo stesso stilista. Donne che diventano “parte della mia vita, perché quando indossano un suo vestito, indossano tutto ciò che ha pensato, realizzato, e che poi si avvera materialmente”.

Anna Falchi ha dichiarato alla stampa presente come abbia indossato la griffe AGG fin da subito ancora quando lo stesso non era ancora famoso, in quanto la stessa fu colpita dalla magnificenza degli abiti e da come nell'indossarli sentirseli perfettamente , una seconda pelle. La Falchi ha sottolineato inoltre che Anton Giulio Grande sa cosa è la donna e sa come vestirla.

Ph Fabrizio D'Agostino
Share Button

Lascia un commento

Top