TOSCANA. UN CONNUBIO IMMORTALE TRA ARTE E CIBO A MONTEVARCHI

 

Il Summer Party “La donna e i fiori” è stato organizzato da Giulia Caponi. 

La nota artista Aida Abdullaeva è stata ospite nel famoso locale “La Buca di Ipo”, a Montevarchi. Il titolare, lo chef Stefano Caponi, ha partecipato recentemente e con grande successo alla trasmissione di Tv8 "Cuochi d’Italia", condotta dall’ eclettico e innovativo, Alessandro Borghese.

Il Summer Party internazionale e la mostra della fotografa Elvira Kasimova, rappresentano “LA FEMMINILITÀ ”con la F maiuscola. Nei ritratti femminili, Elvira, è riuscita a mostrare la Donna come simbolo di bellezza, maternità, fragilità ma anche di gioia, calore e sensualità. L'allegria, l’esplosione del colore di tutte le sfumature dell’arcobaleno e dei fiori, sono stati il fulcro creativo di questa serata curata nei minimi particolari dall’organizzatrice Giulia Caponi.

Anche la sala è stata arricchita con addobbi floreali impreziositi da rose e peonie, con slogan e scritte divertenti ed allietata con musica e karoke. La serata è iniziata con aperitivo e deliziosi piatti dello chef Stefano Caponi nella bella location del giardino ed è proseguita poi nella sala interna al ristorante con l’apertura della mostra fotografica e la cena. Piatto tipico è stato il risotto uzbeko “plov” cucinato dal cuoco uzbeko Timur: il cibo posto in un grande piatto di ceramica che in uzbeko è detto “lyagan”,è stato posizionato al centro del tavolo, nel totale rispetto della tradizione.

La serata ha riunito differenti culture femminili in maggioranza provenienti dall'Uzbekistan, Russia , Kirgistan e Italia. La festa è proseguita con performances e la piccola sfilata di foulard in seta dipinti da artisti di fama affermata come Paola Zannoni e il messicano Miguel Angel Acosta Lara, “creatore” di arte digitale, ormai conosciuto in Italia.

La serata si è conclusa con canti, danze e un delizioso dessert alle fragole. Il menù è stato curato in base a due concetti chiave: tradizione e innovazione. La tradizione dei classici piatti toscani e i piatti tipici uzbeki.

La pittrice A.Aida ha sottolineato l’importanza di manifestazioni come questa con la speranza che l’arte, il cibo e le numerose tradizioni culturali trovino sempre ammiratori e intenditori in questo mondo della curiosità e della bellezza. Viva l’arte, viva la vita e la bellissima Italia

 

Share Button

Lascia un commento

Top