“INCONTRIAMOCI” – Quando l’Arte e la Cultura incontrano il mondo : riflettori internazionali puntati su Anzio. 

 

E’ stato un evento memorabile, condotto con professionalità e ritmo dal conduttore televisivo Anthony Peth(LA7) . Ad Anzio si è da poco svolto con grande successo, esattamente lo scorso 11 luglio, un importanteincontro di Poesia ed Arte patrocinato dal Comune della Città. 

Elisa Pepe Sciarria

Villa Corsini Sarsina sono stati comunicati ufficialmente i nomi dei vincitori della prima edizione del concorso internazionale di Poesia “Incontri di Cultura e Pace”, organizzato dall’ Associazione Occhio dell’Arte in collaborazione con l’artista Francesca Guidi e Monetti Editore.

I colori della Pace di Luisa Lubrano _

 

Finalisti da ogni parte di Italia sono accorsi nella graziosa cittadina neroniana per conoscere l’esito della competizione poetica che li ha visti protagonisti. Presidente di giuria il Prof. Carlo Marini, docente di Letteratura all’Università Carlo Bo di Urbino; giurati il poeta Gastone Cappelloni, la poetessa Augusta Tomassini e la giornalista de Il Corriere Adriatico Letizia Francesconi. A vincere al primo posto la prestigiosa pubblicazione personale con Monetti Editore è stataPatrizia Valerio (Alzheimer); al secondo si è classificata Maria Teresa Infante (Utopia); al terzo Monica Sabella(Innocenza).
Menzioni di MERITO per Mariella Di Cioccio (Eterno oblio), Alessandra Bucci (Giardini Incolti), Katiuscia Di Savino (Ti aspettero’), Miriam Pasquali (Ti ho sognato), Antonella Loconte (Inconsapevolmente) eGiuseppina Geraldina Riccobono (Magneti). Encomio D’ONORE per Sara Palladini (E intanto cammino),Beatrice Monceri (Dimmi di te), Carmela Fiore (Ancora una pausa) e Lucia Nardi (Pace luminosa). Menzione della CRITICA, infine, per Giovanni Di Guglielmo (L’armonia delle cose) e Antonella Zaccarelli (Quello che sento).
Nella exhibition ad ingresso libero, inaugurata contestualmente ed aperta al pubblico fino al 18 luglio, figurano artisti selezionati in tutta Italia e di grande spessore artistico: Antonino Leanza, Katia Krea KKG, Svitlana Maryni, Aldo Righetti, Lucio P. Matarazzo, Antonio Santucci, Arcangela Scalella, Silvano Palazzo, Santina Bartolomei, Elisabetta Serafini, Nicoletta Vitali, Nacha Piattini, Massimiliano Bartesaghi, Ester Campese Campey, Daniela Prata, Marina Rossi, Barbara Leggieri. 
A dare un attestato di partecipazione agli artisti presenti nella exhibition è stato un partner oramai fedele dell ‘Occhio dell’Arte, l’ Accademia A.U.G.E., attraverso la presenza alla cerimonia del Tesoriere AUGE, Prof.Cesare Cilvini, del Dott.Gennaro Sannino e della Dott.ssa Maria Parente (responsabile stampa AUGE). L’Accademia, con il Rettore Prof.Giuseppe Catapano, si pone come centro specializzato di ricerca e di aggiornamento nelle discipline giuridiche e in particolare nel diritto civile oltre che promotrice di attività culturali e letterarie.
Ha arricchito l’esposizione un’opera del Maestro Carlo Riccardi, appartenente alla collezione privata del direttore artistico Lisa Bernardini. Impossibilitato a presenziare al taglio del nastro, il Maestro Riccardi ha fatto comunque giungere i suoi saluti.
A dare all’incontro valenza internazionale è stato certamente l’ospite atteso da giorni: S.E. l’Ambasciatore della Repubblica dell’Iraq c/o la Santa Sede, Omer Ahmed Karim Berzinji, già candidato al Premio Nobel, che ha onorato la Città di una visita ufficiale per portare parole di pace e di amore tra i popoli, uniti e non separati dalle diverse forme artistiche e culturali.

Parola chiave dell’incontro: Dialogo. L’Ambasciatore, con interprete al seguito che lo ha seguito e tradotto per tutto il tempo ( S.E. 

 Omer Ahmed Karim Berzinji  legge e parla arabo, kurdo e turco; conosce inglese, olandese e la lingua persiana) è stato accompagnato anche dal Terzo Segretario dell’ Ambasciata, Dott. Mustafa Imad Mustafa. Una delegazione vera e propria, in visita ufficiale alla Città attraverso l’evento organizzato da Lisa Bernardini e Francesca Guidi, ed accolta dall’Assessore Gianluca Mazzi delegato dal Primo Cittadino, che aveva un precedente impegno istituzionale. L’Assessore ha portato i saluti del Sindaco e di tutta la giunta, e dopo una breve presentazione ed alcuni doverosi ringraziamenti, con senso delle istituzioni ha presenziato per tutta la durata della cerimonia inaugurale e ha lasciato la parola al prestigioso ospite straniero, che è intervenuto a piu’ riprese durante il pomeriggio, consegnando in prima persona – per la loro attività giornalistica meritoria legata all’attualità e a valori di integrazione e pace – il riconoscimento previsto in scaletta di giornata alle giornaliste Sabrina Rosci (Labitalia – adnkronos) e Antonella Pallante (volto noto del tgr RAI). 

Foto di gruppo con le giornaliste premiate

Una premiazione in collaborazione con la testata L’Eco del Litorale ha infatti coinvolto queste due importanti giornaliste, emozionate e felici di avere nell’occasione un simile prestigioso premiante, al quale è stata consegnata targa di ospite d’onore della kermesse. 
Reading emozionante a piu’ riprese dell’attore, regista e direttore di doppiaggio Giovanni Brusatori, che oltre a recitare con vibrante intensità le prime tre poesie classificate, ha declamato una sua lirica, Omaggio al Milite Ignoto, per concludere con I Bambini giocano alla guerra di Bertold Brecht.
Tra gli ospiti illustri presenti, anche il compositore e direttore d’orchestra Franco Micalizzi, che ha omaggiato l’Ambasciatore di un suo famoso  Cd internazionale dal titolo Celebrities, e lo sceneggiatore e scrittore Marco Tullio Barboni, che ha regalato a S.E. Omer Ahmed Karim Berzinji il suo ultimo lavoro letterario (A spasso con il mago. Merlino e io – Viola Editrice).
Omaggio della stilista Luisa Lubrano con il quadro Moda “Colori della Pace”, rappresentanti la bandiera italiana. 
La Fascia di Miss Incontriamoci 2018 è stata affidata ad Elisa Pepe’ Sciarria, attrice e reginetta di Bellezza , già eletta “Una Ragazza per il Cinema” nel 2015.
Poesia, Arte, Musica, Letteratura: linguaggi universali carichi di sentimenti e pathos, intesi come accoglienza e come doni, per travalicare confini ed abbattere ostacoli culturali.
Un momento conviviale finale destinato agli ospiti è stato offerto dagli sponsor Acqua San Martino eccellenza sarda, La Bottega del Peperoncino di Fiumicino, Cantina Vitivinicola marchigiana Montecappone; ringraziamenti doverosi per la realizzazione dell’evento al service audio gentilmente concesso da Cesare Pollastrini, alla Mtm Events di Massimo Meschino e alla squisita  accoglienza (fornita a visitatori forestieri accorsi per l’evento) dell’Hotel L’Appodo di Anzio.
Appuntamento alla seconda edizione di questa kermesse,che nei prossimi mesi sarà in cerca di contorni definiti e potrebbe mutare cornice.
Fotografie ufficiali di Marco Bonanni.

Share Button

Lascia un commento

Top