Presentazione del nuovo romanzo “Oltre le catene” redatto da Domenico Mecca per la casa editrice “Edizioni 2000diciassette”






di Ester Maria Campese

Ecco un ulteriore imperdibile appuntamento a “Il Salotto Albani” di via Sistina, 44 a Roma. Si tratta della presentazione del nuovo romanzo “Oltre le catene” redatto da Domenico Mecca per la casa editrice “Edizioni 2000diciassette”

  Un testo, quello di Mecca che ci invita a riflettere ed agire contro il razzismo, oltre che le barriere di tipo sociale, ideologico, religioso o scientifico. In definiticva l’invito è quello di saper andare oltre. La storia presto detta, tratta di un medico che , dopo un’esperienza in Africa , si sposta in Uganda dove con umiltà dovrà rivisitare tutte le sue certezze professionali ed umane, abbandonando anche i “pregiudizi” . Da soli nulla si può. E’ necessario un aiuto corale perché la speranza di affrancamento dei popoli più in difficoltà, si concretizzi in una forza di verità e volontà.    

Francesca Della Valle relativamente a Domenico Mecca, afferma che è uno scrittore “fuori dal coro rispetto ad altri scrittori perché riesce ad unire “vecchio e nuovo” “buono e cattivo” “sacro e profano” “continenti e sentimenti” con una tale delicatezza da far sì che i lettori si sentano protetti in un’ampolla di vetro come nelle migliori fiabe. Suggerire la lettura di un romanzo è comunque sempre cosa saggia, consigliare un libro è un’arte senza precedenti... io mi limito a obbligarvi con rispetto".

Ed ecco che concretamente Francesca della Valle raccoglie il testimone di quanto suggerito dal libro di Mecca che presenta al Salotto Albani e lo fa attraverso la partecipazione all’evento dell’associazione Africa Sarda, associazione culturale noprofit fondata dalla cantautrice ed assistente sociale Carla Cocco, che promuove lo sviluppo e la diffusione di attività culturali, sociali e ricreative della cultura africana e sarda. Fra l’altro è la prima scuola di musica e studio di registrazione all’interno del ghetto di Bauleni in Zambia, nato grazie ad una campagna di raccolta fondi online.












Share Button

Lascia un commento

Top