Settimo appuntamento-Non più pillole ma caramelle di Bon Ton di Adriana Soares “Un’ospitale oasi di gentilezza e di buone maniere.”



Settimo appuntamento

Il Natale è alle porte e vista la vicinanza dell’inizio della festa più amata e attesa dell’anno, vorrei condividere con voi delle caramelle di bon ton.

caroline-hernandez
Le buone maniere o semplicemente “buona educazione”, sono un’ancora di salvezza per destreggiarsi tra numerosi parenti che, il più delle volte, sono pronti ad andare in battaglia più che trascorrere una giornata leggera e serena insieme.

Mi auguro si rivelino utili per vivere nel modo più sereno e piacevole possibile questo momento di gioia e condivisione.

Tra incontri con amici, scambi di regali, di pensieri, pranzi con parenti o cene da amici. Bisogna fare attenzione a non fare delle gaffe per non rovinare l’atmosfera natalizia a se stessi e agli altri. Come fare e cosa non fare?

Non toccate argomenti scottanti o delicati quali: politica, religione e calcio; Non riesumate o rimuginate vecchi rancori;

IL NATALE NON è LA FESTA DELL’IPOCRISIA, MA UN MOMENTO DA CONDIVIDERE CON GIOIA E LEGGEREZZA. PER CUI CERCATE DI EVITARE TENSIONI ASSUMENDO UN COMPORTAMENTO CIVILE E CORTESE.

GLI AUGURI: No, assolutamente no agli auguri omologati da inviare via sms e Whatsapp a tutta la rubrica del telefono. Sì, assolutamente sì: dal vivo, al telefono o con un bel biglietto scritto! Si fa eccezione per i più giovani che possono inviare gli auguri fatti telematicamente, purché siano autentici e sinceri.

“TROVARE NELLA CASSETTA DELLA POSTA UN BIGLIETTO SCRITTO A MANO È da considerarsi IL PIù BEL REGALO DI NATALE. BASTANO POCHE PAROLE PER SCALDARE IL CUORE.”

RICEVERE:

Se ricevete gli ospiti a casa: Cercate di organizzarvi in anticipo ed anche facendovi aiutare, così da evitare di passare la giornata di festa in cucina; Predisponete una stanza per appoggiare i cappotti per facilitare l’ingresso; Far trovare un aperitivo di benvenuto da servirsi in autonomia per ingannare l’attesa dell’arrivo di tutti gli ospiti; Apparecchiare con cura la vostra tavola e se siete in pochi, assegnate i posti a tavola, così che ognuno sia libero di sedersi senza perdite di tempo.

nyana-stoica-

A tavola:

Rispettate lo spazio altrui senza alzate di gomiti, in tutti i sensi; Cercate di scegliere delle portate semplici in modo che gli ospiti non debbano sporcarsi le mani o imbarazzarsi nel farlo; Se si mangia in piedi, evitate nel modo più assoluto, pietanze che si devono tagliare, se non volete oggetti volanti per casa; Informatevi se i vostri ospiti hanno allergie o intolleranze, in tal caso preparategli qualcosa di alternativo; Non domandate nulla di diverso rispetto al menù proposto; Aspettate che tutti si siano seduti a tavola e che la padrona di casa inizi a mangiare per poter iniziare; Lasciate il cellulare in borsa.

BAMBINI:

è consigliabile allestire un tavolo, quindi uno spazio dedicato ai bambini, al fine di offrire loro ed ai grandi più serenità a tavola e leggerezza; Pensate ad un menù a portata di gusto di bambino.

jared-lind-

REGOLE BASILARI:

Mangiare con la bocca chiusa; Non parlare con la bocca piena; Non appoggiare i gomiti sul tavolo; Sedersi non troppo attaccato ne troppo lontano dal tavolo; Stare dritti e non si mangia con la faccia quasi dentro al piatto; Ricordare che le posate non sono delle zappe; Non giocherellare col cibo o con le posate; Tagliate le pietanze in piccoli pezzi. Non si taglia tutta la bistecca prima per sbocconcellarla poi… Mangiare a piccoli bocconi; Non riempire il piatto in modo eccessivo; Fare il bis solo dopo che tutti si sono serviti; Non alzare i gomiti in tutti i sensi; Non dire Buon Appetito, piuttosto: “BUON NATALE!”; Parlare in un tono moderato: troppo alto sembrereste di essere al mercato, diversamente, troppo basso, non sareste ascoltati dal vostro interlocutore; Non monopolizzate la conversazione; Si ringrazia la padrona di casa entro 24 ore, con una telefonata o con dei fiori (generalmente se non li hai portati il giorno del pranzo o cena) Si porta un dono alla padrona di casa come dei fiori, una bottiglia per il pranzo. Essendo molto probabilmente dei parenti, si saprà cosa sia la più gradita; Cercate di rendervi utili e partecipi.

Ricordatevi del vero significato del Natale!

Buon Natale!








Share Button

Similar Articles

Lascia un commento

Top