La tuta scudo dell’ultima collezione di Vittorio Camaiani alla 76esima Mostra del Cinema di Venezia 2019



Dopo aver calcato molti red carpet con l’amica e musa Marina Ripa di Meana, che ricordiamo con la tuta caftano rosa e l’eccentrico cappello dalla foggia a triplo fez, lo stilista marchigiano Vittorio Camaiani torna anche quest’anno a Venezia.

Dopo aver calcato molti red carpet con l’amica e musa Marina Ripa di Meana, che ricordiamo con la tuta caftano rosa e l’eccentrico cappello dalla foggia a triplo fez, lo stilista marchigiano Vittorio Camaiani torna anche quest’anno a Venezia.

Questa volta con Camaiani sfilerà la statuaria modella brasiliana Aline Ferreira Marques che indosserà una particolare tuta-scudo in crepe e organza avvolta da una lunga gonnacappa, capo iconico dell’ultima collezione intitolata “DuemilaVenti” che da settembre sarà presentata in diverse città italiane.

Tema di questa collezione una rivisitazione delle armature medievali per una donna sospesa tra passato e futuro, moderna guerriera che combatte l’indifferenza del nonessere con la sicurezza dell’essere differente attraverso una sofisticata couture.






Share Button
Top