Matera: presentata nella Capitale europea della cultura 2019 la piattaforma Blockchain “LrxCultura”



Matera, – Si è svolta a Casa Cava, luogo simbolo di Matera Capitale Europea della Cultura 2019, un importante evento che ha sviluppato le riflessioni sui concetti di innovazione digitale e sul valore culturale dei prodotti nati nell’Era digitale.

Matera, -Settembre 2019 - Si è svolta a Casa Cava, luogo simbolo di Matera Capitale Europea della Cultura 2019, un importante evento che ha sviluppato le riflessioni sui concetti di innovazione digitale e sul valore culturale dei prodotti nati nell’Era digitale.

L’incontro tenutosi a Matera, Capitale Europea della Cultura, a Casa Cava, simbolo della creatività, in occasione dell’avvio della prima unità didattica delle Officine di Cultura Digitali (accreditata come corso di aggiornamento per Docenti (codice ID 31492 Piattaforma MIUR-SOFIA).Panoramica Matera

Alessandro Civati CEO di LIRAX

Casa Cava Matera

Nel corso dell’incontro è stata presentata ufficialmente la Piattaforma LRX CULTURA, basata sulla Piattaforma Blockchain di LIRAX, che rappresenta il luogo dove studenti, docenti ed operatori culturali potranno non solo condividere le loro attività, ma anche accedere a servizi loro dedicati, prendendo contestualmente confidenza con una tecnologia, la Blockchain, con cui le nuove generazioni, e non solo, dovranno confrontarsi.

Il Progetto Lrx Cultura di Lirax, entrando in contatto con il mondo educativo italiano, contestualizza la Convenzione di Faro nell’Era Digitale contemporanea, con la consapevolezza che l’uso responsabile del digitale non possa prescindere dal coinvolgimento consapevole e partecipativo dei giovani e di quanti provvedono a vario titolo alla loro istruzione e formazione per garantire il “diritto di ogni cittadino all’accesso ai saperi e ad essere educato alla conoscenza e all’uso responsabile del digitale per la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio culturale e dei luoghi della cultura”, ancorché stimolo per una coscienza critica e una memoria storica che induca i nostri giovani ad andare oltre le nozioni erudite per riappropriarsi dell’importanza di saper leggere, interpretare e gestire le nuove fonti di conoscenza con autonomia intellettuale.

Casa Cava Matera

Casa Cava Matera

Il Progetto Lrx Cultura di Lirax, entrando in contatto con il mondo educativo italiano, contestualizza la Convenzione di Faro nell’Era Digitale contemporanea, con la consapevolezza che l’uso responsabile del digitale non possa prescindere dal coinvolgimento consapevole e partecipativo dei giovani e di quanti provvedono a vario titolo alla loro istruzione e formazione per garantire il “diritto di ogni cittadino all’accesso ai saperi e ad essere educato alla conoscenza e all’uso responsabile del digitale per la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio culturale e dei luoghi della cultura”, ancorché stimolo per una coscienza critica e una memoria storica che induca i nostri giovani ad andare oltre le nozioni erudite per riappropriarsi dell’importanza di saper leggere, interpretare e gestire le nuove fonti di conoscenza con autonomia intellettuale.

Il Progetto LrxCultura di Lirax, come espresso chiaramente dal suo CEO Alessandro Civati, è un progetto pensato per i giovani, e sostenuto completamente ad oggi da fondi privati. Nello specifico Civati dichiara: “Lrx Cultura rappresenta la volontà della nostra azienda, oltre che quella di Scuole, Università ed Enti formativi che stanno aderendo di giorno in giorno a questa iniziativa, di offrire a studenti e docenti un accesso diretto alla Tecnologia”. Rispetto poi alle potenzialità del sistema formativo e culturale in Italia ed all’estero, Alessandro Civati sostiene che: “Le scuole sono il luogo più importante, dopo la famiglia, per formare i nuovi cittadini dello Stato. Lirax.org con Lrx Cultura vuole supportare attivamente, offrendo accesso gratuito a tutti i suoi prodotti Blockchain, le nuove generazioni. L’investimento fatto da Lirax.org su questo tema è un primo passo per offrire nuove opportunità concrete di lavoro e conoscenza sia per i ragazzi italiani sia per tutti coloro che nel mondo vorranno toccare con mano la Blockchain, l’Intelligenza Artificiale e la Sicurezza Informatica”.

L’iniziativa si prefigge la crescita e la condivisione del sapere, in una visione etica e socialmente costruttiva del Sapere nel mondo. Per maggiori informazioni o sulle modalità per aderire al progetto LrxCultura, è possibile scrivere al seguente indirizzo e-mail: adesioni.italia@lrxculture.com






Share Button

Similar Articles

Top