Il mondo applaude Napoli e il “Premio Ambasciatore del Sorriso”



Un parterre stellare nel Maschio Angioino in ricordo di Luigi Necco.

Un parterre stellare nel Maschio Angioino in ricordo di Luigi Necco

Napoli e il premio Ambasciatore incantano il mondo tra cultura e solidarietà .Domenica 22 Settembre è calato il sipario sulla sesta edizione del Premio Internazionale “Ambasciatore del Sorriso “ manifestazione ideata dal vulcanico e poliedrico artista Angelo Iannelli , kermesse organizzata dal l’Associazione Vesuvius in collaborazione con il Comune di Napoli Assessorato Cultura e Turismo. Strepitoso successo di pubblico nell’ incantevole Sala dei Baroni del Maschio Angioino di Napoli , per l’ edizione dedicata al giornalista Luigi Necco

Un successo oltre misura , sui social impazzano tantissime foto e apprezzamenti per il Premio Ambasciatore del Sorriso diventato in pochi anni evento imperdibile per turisti e operatori socio-culturali. Una manifestazione che conferma oramai come consueto l’appuntamento più atteso dell’Estate a Napoli nel Maschio Angioino. Evento che racchiude :cultura, arte e solidarietà regalando al pubblico e ai premiati tantissime emozioni .La serata ha visto la premiazione delle varie sezioni in gara al concorso : Poesia, Pittura, Scultura , Fotografia e la mostra della dodicesima edizione dei Percorsi D’arte. Emozioni a raffica nella kermesse presentata da Angelo Iannelli ,Edda Cioffi, ed Emanuela Gambardella, con le modelle Ludovica Masucci e Angela Etiope Miss Campania .Durante la serata sono stati premiati i vincitori del concorso poetico letterario e le eccellenze che si sono distinti per il loro impegno sociale e culturale donando un sorriso ai meno fortunati . Madrina della manifestazione è stata la figlia di Luigi Necco ,Alessandra omaggiata dalla scultura in bronzo del maestro Domenico Sepe e da quella del maestro dell’arte presepiale Marco Ferrigno con opere raffiguranti il compianto giornalista Luigi Necco . La kermesse si è aperta con la sfilata in costume rinascimentale del corteo storico Carlo V da San Severo (FG), guidati da Rosa Nicoletta Tommasone Vice Presidente europeo degli itineranti “Le vie dell’impero di Carlo V “e da Francesco Totaro, componente comitato scientifico, tra lo stupore del numeroso pubblico. Per i saluti istituzionali sono intervenuti Luigi Felaco consigliere Comune di Napoli , che ha portato il saluto del Sindaco Luigi de Magistris complimentantosi con gli organizzatori e ancora Il Sindaco di Scisciano Edoardo Serpico, Il Sindaco di Striano Antonio Del Giudice, Il Sindaco di S. Anastasia Lello Abete , Il Sindaco di Mariglianella e Consigliere Città Metropolitana Felice Di Maiolo con l’Assessore alla cultura Felice Porcaro, Margherita Dini Ciacci Unicef Campania e Bartolomeo Perna Presidente Consiglio Comune di Visciano. A ritirare il premio l’ex presidente del Napoli Calcio campione d’Italia Corrado Ferlaino, gli attori :Gianni Parisi e Alessandro Incerto, Il Generale di Brigata Carmine Sepe, i cantanti: Erminio Sinni, Antonio Buonomo e Lucia Cassini , il giudice Nicola Graziano, l’avvocato Angelo Pisani che ha ritirato il premio anche per la piccola Noemi , il padron di Villa Domi Mimmo Contessa, il maestro pizzaiolo Luciano Sorbillo, I giornalisti Domenico Falco e Barbara Ciarcia ,il campione del mondo nazionale paraolimpica di Judo Francesco Iannelli, il presentatore per miss Italia Erennio De Vita .

Tra i tanti premiati della serata : Rosa Codella Maggiore dei Carabinieri Forestali capo del nucleo investigativo del comando provinciale di Napoli, Il Dott . Salvio Zungri per Ortopedia Meridionale, ICC S.P.A nella persona di Diego De Fusco, l’Accademia Francesca Petrarca di Viterbo con la presidente Pasqualina Genovesi D’Orazio , Franco Capasso per Tele Blu , Pasquale Turco Editore Capri Event , Mario Orlando Direttore dei Servizi di Capri Event , Antonio Perugino Amministatore Julie Italia. Menzioni d’onore e premi speciali per Alessia Conte, Davide Guida, Antonio Pompeo. Per la poesia in lingua ha vinto Antonio Torino da Nocera expo con Arian Kallco dall’ Albania, per la poesia in vernacolo , Salvatore Gazzara da Messina per la poesia sociale Antonio Botta di Casoria, per la sezione racconti , Graza Marchesini da Foligno, per la sezione fotografia Carmelo Porco G. Centanni dal Venezuela, Premio Scultura è andato a Ciro Andriuolo, vincitore del Memorial Ciccone Maria Grazia è stato il Seby Russo da Castellammare, consegnati inoltre i premi per la critica a Fausto Marseglia da Marano e Cossa Carmelo da Torino,Premio Giuria Renato di Pane da Messina premio pittura primo classificato è andato a Lorenzo Di Marino da Napoli , premiato come artista Internazionale dell’anno Jose’ Luis Maica dal Venezuela. Momenti emozionanti con l’esibizioni dell’ Accademia di Moda Maria Mauro, i giochi di luce di Aiugul Duisheeva entrambi premiati , toccante l’esibizione dei ragazzi meno fortunati con sindrome di down da Salerno A.S.D.Popilia con il ballo di ginnastica artistica e l’Associazione Augurabile con un ballo dedicato al calcio Napoli tutti premiati tra gli scoscianti applausi.

A glorificare l’indimenticabile evento la dodicesima edizione dei Percorsi D’arte curati dallo stesso Iannelli e coordinati dall’artista Leandra D’andrea in mostra gli artisti: Nadio Basso, Ciro Andriuolo,, Claudio Torino, Adriana Mallano, Enza Voglio, Lorenzo Di Marino, Raffaele Cantone, Silvia Luliucci, Antonio lanzetta, Carmela Centanni, Jose’Louis Malaica, Simona Giglio, Bruno Tarantino,Lucia Ruocco, Patrizia Amodio.Per la televisione vi è stata la diretta streaming e facebook su Capri Event, di tutto l’evento. Presenti con dei servizi le redazioni televisive di Julie Italia, Otto Chanel Tv e ancora Dg Photo Art . Tantissimi i fotografri in sala: Umberto Raia, Carmela Porco G. Centanni, Teresa Fini, Mauro Cielo, Alessandro Perrotta, Bruno Fontanarosa e tanti altri. Tra gli ospiti i giornalisti Rino Cesarano, Carmine D’argenio,Nello Fontanella e Franco Buononato. Parruchiere è stato lo stilista Claudio Di Martino metre per allestimento floreale Fiori Armando per la protezione civile Puma e S Erasmo. Ad’ accogliere i turisti e partecipanti alla serata con un benvenuto : I biscotti di Pezzullo e Cristino e assaggi di Baba’ Re .Finale con le tradizioni popolari in scena la nota paranza Vesuvius che ha coinvolto il pubblico con tammurriate e balli . Infine l’arrivo della deliziosa torta del maestro Ciro Poppella e i suoi deliziosi fiocchi di neve. L’artista Marco Ferrigno come tradizione ha donato una sua opera all’ambasciatore del sorriso Angelo Iannelli che soddisfatto e commosso a ringraziato tutti i partecipanti , ricordando dell’importanza di donare un sorriso , in particolare avere cura dei meno fortunati . Si è così conclusa con gioia la Sesta Edizione del Premio Ambasciatore del Sorriso in ricordo di Luigi Necco .







Share Button

Similar Articles

Top