Si apre la Festa del cinema di Roma


di Riccardo Bramante

Dopo una sontuosa pre-inaugurazione al Teatro dell’Opera con il film di Tony Saccucci “La prima donna” sulla soprano dei primi del ‘900 Emma Carelli, ha preso ufficialmente il via ieri la 14esima edizione della Festa del Cinema di Roma con la proiezione del film “Motherless Brooklyn

Dopo una sontuosa pre-inaugurazione al Teatro dell’Opera con il film di Tony Saccucci “La prima donna” sulla soprano dei primi del ‘900 Emma Carelli, ha preso ufficialmente il via ieri la 14esima edizione della Festa del Cinema di Roma con la proiezione del film “Motherless Brooklyn

Dopo una sontuosa pre-inaugurazione al Teatro dell’Opera con il film di Tony Saccucci “La prima donna” sulla soprano dei primi del ‘900 Emma Carelli, ha preso ufficialmente il via ieri la 14esima edizione della Festa del Cinema di Roma con la proiezione del film “Motherless Brooklyn – I segreti di una città” diretto ed interpretato da Edward Norton insieme a Willem Dafoe, Bruce Willis e Alec Baldwin. Liberamente tratto dal romanzo di Jonathan Lethem “Brooklyn senza madre”, e’ la storia di Lionel Essrog, un detective privato psichicamente instabile perché affetto dalla sindrome di Tourette che deve risolvere il misterioso omicidio del suo mentore in una New York degli anni ’50 con cupe ambientazioni nei bassifondi di Brooklyn e di Harlem. Si tratta di un noir molto basato sulla psicologia, complicato e nello stesso tempo dolce con nel sottofondo una velata accusa nei confronti del potere politico; un film “meno freddo del solito” come ha tenuto a precisare lo stesso Norton, “diverso da quelli che ho interpretato finora” e in cui il pubblico italiano “sentirà immediatamente la risonanza dei temi nel quadro del loro vissuto più recente”. Il film sarà visibile nelle sale cinematografiche romane dal 7 novembre prossimo.

Sempre nell’ambito della Festa del Cinema, si è aperta ieri anche la sezione autonoma “Alice nella città” con la proiezione restaurata a cura dell’Istituto Luce Cinecittà del film “Nuovo cinema Paradiso” di Giuseppe Tornatore che per l’occasione ha incontrato il suo pubblico per raccontare quali furono gli inizi difficili del film e le incomprensioni che maturò alle prime proiezioni fino alla conquista dell’Oscar per il miglior film straniero nel 1990. Nota curiosa che farà contenti i romani ed i romanisti in particolare: nella stessa sezione “Alice nella città” viene presentato il cortometraggio “Pupone” del regista Alessandro Guida che, con Riccardo Mandorlini interprete, metaforicamente si rifà nella sua storia alle vicende del calciatore Francesco Totti che compare anzi in due momenti storici della sua vita sui campi di calcio.

Sempre ieri sono stati presentati anche altri due film molto particolari: “Deux”, di Filippo Meneghetti, thriller sentimentale che narra il contrastato rapporto tra due anziane lesbiche e il lavoro di Werner Herzog che dopo il suo film su Klaus Kinski “Il mio nemico più caro”, di è cimentato in un nuovo film-ritratto sullo scrittore Bruce Chatwin “Nomad: in the Footsteps of Bruce Chatwin”.

festa del cinema Edward Norton

E ora c’è grande attesa per i prossimi film in programma, tra cui spiccano “The Irishman” di Martin Scorsese con interpreti Robert De Niro e Al Pacino e “Hustlers – Le ragazze di Wall Street” con la sexy Jennifer Lopez, mentre per l’Italia, ci sarà “Il cinema è una cosa meravigliosa” con cui il regista Antonello Sarno ha voluto rendere omaggio a Carlo Vanzina recentemente scomparso e “Il ladro di giorni” di Guido Lombardi per l’interpretazione di Riccardo Scamarcio.








Share Button

Similar Articles

Top