IL 9 NOVEMBRE A MONTECATINI APRE LA BAITA DI BABBO NATALE, IL PIU’ GRANDE VILLAGGIO NATALIZIO DELLA TOSCANA



È il più grande villaggio a tema natalizio mai costruito in toscana.
Un vero e proprio parco divertimenti, in cui si mischiano le ultime
tecnologie e il grande artigianato toscano, sviluppato in un’area di
30 mila metri quadrati, all’interno dello stabilimento termale “La
Salute” di Montecatini Terme.

Scenografie meravigliose, idee originali e innovazione tecnologica entrano nel percorso per sorprendere. La visione è futuristica e anche i personaggi che si incontrano nel parco si mischiano tra reale e digitale, come i sofisticati ologrammi che proiettano l’immaginazione di un bambino in una dimensione di super realtà. Appena dopo l’ingresso ci si trova di fronte allo Stargate della verità con un semaforo verde o rosso che ci fa sapere chi è stato più o meno buono e pochi passi dopo si aprono le porte della piazza dei giocattoli con la meravigliosa macchina dei giocattoli. Quindi si prosegue con il truccabimbi e con i laboratori di cucina e del legno in cui i bambini si possono cimentare nella produzione delle meravigliose Cialde di Montecatini firmate Desideri o nella realizzazione di giochi in legno.

È il più grande villaggio a tema natalizio mai costruito in toscana. Un vero e proprio parco divertimenti, in cui si mischiano le ultime tecnologie e il grande artigianato toscano, sviluppato in un’area di 30 mila metri quadrati, all’interno dello stabilimento termale “La Salute” di Montecatini Terme.

Si chiama la Baita di Babbo Natale, progetto innovativo creato dall’imprenditore e artista Paolo Grossi, in arte Dottor Sax, che dopo alcuni anni di successi a Chianciano Terme ha portato il suo evento in Toscana a Montecatini, rinnovandolo e valorizzandolo con nuove attrazioni e allestimenti mai visti prima.

Ma non è finita qui: camminando lungo la strada verso la baita, si scopre la bellissima Elfolandia con le casette a fungo costruite dai grandi carristi i toscani fratelli Cinquini, considerati tra i migliori costruttori di carri allegorici del mondo e pluripremiati al Carnevale di Viareggio. Poi ci si trova nel museo di Babbo Natale che precede il Polo Nord, un paese tutto ghiacciato in cui si incontrano nuovi personaggi. Le emozioni non finiscono mai perché, una volta raggiunto il parco delle Terme La Salute, siamo arrivati al “Circo dei sogni” di Paride Ofrei, tra i più importanti spettacoli circensi d’Italia, capace di trasmettere fortissime emozioni. A quel punto la Baita è vicina e prima di entrare nelle stanze di Babbo Natale, si può salire sulla slitta gigante per giungere all’ufficio postale dove scrivere la letterina con tutti i desideri. Salendo al primo piano, la prima tappa è nella piccola casetta dove gli elfi dormono e preparano i pasti, poi si può visitare l’ufficio di Babbo Natale e infine, in un ambiente tutto costruito in legno e davvero ricco di magia, si arriva davanti alla porta della baita di Babbo Natale alla quale si può accedere solo dopo aver suonato una campanella.

Il sogno del Natale che diventa realtà per tutti i bambini, suggellato con l’incontro con Babbo Natale e relativa foto ricordo. Tanti saranno anche i momenti di intrattenimento durante la visita nel villaggio della Baita di Babbo Natale: all’ingresso sarà sempre attiva anche una postazione di Radio Bruno, media partner dell’evento, che in alcune settimane si collegherà in diretta radio insieme ai tanti bambini presenti. TV media partner è l’emittente regionale Italia 7 che si collegherà in diretta dalla Baita di Babbo Natale durante una puntata della Domenica Bestiale, il programma di punta della rete al quale partecipano tantissimi ospiti dello sport e del mondo dello spettacolo. Nelle prime settimane di apertura della Baita di Babbo Natale, saranno presenti a Montecatini anche alcune tra le più famose “family influencer” italiane che promuoveranno l’evento sui canali social network, in particolare su Instagram, dove contano centinaia di migliaia di follower.

Dal 16 novembre, nella piazza dello stabilimento La Salute, ci saranno anche i caratteristici Mercatini di Natale, con prodotti di artigianato e originali gadget. La Baita di Babbo Natale vuol presentarsi come un parco di grande divertimento ed emozioni (il più grande del centro Italia), non solo come il classico percorso di un normale villaggio natalizio. Sono stati creati anche pacchetti in collaborazione con il parco Termeland e con l’associazione Il Grocco La Salute, che permetterà ai visitatori della Baita di Babbo Natale di usufruire di particolari sconti per i giochi di Termeland e per lo shopping allo storico mercatino.

paride-orfei

L’apertura è prevista per sabato 9 novembre, tutti i week end fino al 1 gennaio 2020, più i giorni infrasettimanali nel periodo di Natale. L’intero calendario eventi si può trovare sul sito ufficiale: https://www.labaitadibabbonatale.it Evento organizzato da: Media



Share Button

Similar Articles

Top