Puglia e progresso: al via i lavori per Miss Progress International 2020



L’ottava edizione dell’evento che porta nel “tacco d’Italia” le Ambasciatrici del Progresso dai cinque continenti è stata ufficialmente annunciata da Giusy Nobile e Giuseppe Borrillo.

foto vanesa amazzonia

L’ottava edizione dell’evento che porta nel “tacco d’Italia” le Ambasciatrici del Progresso dai cinque continenti è stata ufficialmente annunciata da Giusy Nobile e Giuseppe Borrillo. CAROSINO (TA) – Si svolgerà dal 2 all’11 ottobre la prossima edizione di Miss Progress International-Donne per il Progresso, l’unico evento al mondo che rende protagoniste donne d’ogni etnia, credo religioso ed estrazione sociale grazie al loro impegno a favore di Ambiente, Salute e Diritti Umani. Giusy Nobile, presidente dell’associazione culturale In Progress di Carosino, e Giuseppe Borrillo, direttore del concorso che giunge alla sua ottava edizione, hanno ufficializzato con un video di sessanta secondi l’inizio dei lavori per l’organizzazione del loro originale format (video: https://youtu.be/5muhP3jp6hs).

“Abbiamo appena concluso la prima fase – dice Giusy Nobile – inviando ai nostri referenti all’estero le informazioni utili per iniziare a lavorare e scegliere la giusta candidata per rappresentare il loro Paese”. Intanto Vanesa Giraldo Lopez, la colombiana che ha vinto l’edizione 2019, ha già iniziato a lavorare con la sua Fundacion Almagua al suo progetto dedicato alla riforestazione dell’Amazzonia colombiana.

 

 





Share Button

Similar Articles

Top