You are here
Home > cultura > La Banda dei FuoriClasse – Il programma di Rai Gulp per #lascuolanonsiferma – Da venerdì 17 aprile, alle ore 9.15 Dal lunedì al venerdì

La Banda dei FuoriClasse – Il programma di Rai Gulp per #lascuolanonsiferma – Da venerdì 17 aprile, alle ore 9.15 Dal lunedì al venerdì




Tre ore al giorno di scuola, in diretta, su Rai Gulp, per bambini e ragazzi delle primarie e delle secondarie di primo grado.

E’ quanto prevede “La Banda dei FuoriClasse”, un programma innovativo in onda dal 20 aprile dal lunedì al venerdì, a partire dalle 9.15 su Rai Gulp (con una speciale anteprima di 30 minuti in programma venerdì 17 aprile, alle ore 9.15).

Tre ore al giorno di scuola, in diretta, su Rai Gulp, per bambini e ragazzi delle primarie e delle secondarie di primo grado.

Mario Acampa

E’ quanto prevede “La Banda dei FuoriClasse”, un programma innovativo in onda dal 20 aprile dal lunedì al venerdì, a partire dalle 9.15 su Rai Gulp (con una speciale anteprima di 30 minuti in programma venerdì 17 aprile, alle ore 9.15).

Dal Centro di produzione Rai di Torino, ogni giorno La Banda dei FuoriClasse si rivolgerà a quei ragazzi costretti a concludere l’anno scolastico fuori dalla scuola: confinati a casa, ma non isolati. Si tratta di una generazione, una comunità, una banda, che affronta insieme una sfida nuova. Lo scopo del programma è educare e nello stesso tempo far sentire ai ragazzi che non sono soli: distanti ma uniti, formano una banda.

La Banda dei Fuoriclasse diventa una parte essenziale della offerta educativa Rai per ragazzi in questo periodo di emergenza, insieme alla programmazione di Rai Scuola e Rai Cultura, orientate soprattutto verso i ragazzi più grandi delle superiori, e alla ricca offerta on-demand di Rai Play.

Il programma sarà condotto da Mario Acampa, con una grande esperienza di conduzione di programmi per ragazzi e di divulgatore scientifico e culturale, ed è scritto dallo stesso Acampa insieme a Federico Taddia, un grande esperto di divulgazione per i più giovani, Toni Mazzara e Giovanna Carboni. La regia è di Marta Manassero. Grazie alla collaborazione del Ministero dell’Istruzione, numerosi docenti collaboreranno al programma. Nell’arco delle tre ore di programma, il conduttore porterà il giovane pubblico in un itinerario didattico composto da lezioni, contributi video, collegamenti in videoconferenza con esperti, che si comporranno in un essenziale programma scolastico di emergenza, che toccherà per quanto possibile tutte le materie curricolari. I ragazzi potranno interagire e fare domande attraverso Instagram (@rai_gulp), Facebook (https://www.facebook.com/RaiGulp/) e Twitter (@RaiGulp).

Mario Acampa studio

La banda dei FuoriClasse è anche una sfida produttiva, realizzare e trasmettere tre ore al giorno di diretta nell’Italia del lockdown, resa possibile grazie alle capacità e alla disponibilità della direzione produzione Rai e in particolare del Centro di Torino. La Banda dei FuoriClasse è un programma unico, che si inserisce nella programmazione speciale di Rai Ragazzi in questo periodo. Dal programma quotidiano su Rai1, “Diario di Casa”, che ogni giorno informa con esperti e rappresenta la battaglia quotidiana contro l’epidemia grazie al costante contatto con bambini e famiglie che inviano disegni, video e messaggi, al resto della programmazione sui canali Rai Yoyo e Rai Gulp. Programmi di intrattenimenti, per trascorrere nel modo più sereno possibile questo periodo di difficoltà e restrizioni, a programmi più formativi, per tenere allenato il desiderio di conoscere. Su Rai Yoyo, canale rivolto ai bambini più piccoli, è particolarmente ricco lo spazio per l’apprendimento dell’inglese e dell’arte. Su Rai Gulp, oltre alla grande letteratura di avventura, ai temi di educazione civica, all’educazione motoria, un’attenzione particolare è data verso la scienza.






Share Button
Advertisement

Similar Articles

Top