Il 23 settembre 2021, si è svolta in Nepal, la sfilata ecologica “The Mount Everest Fashion Runway”. Un fashion show ad alta quota tra i ghiacciai e la neve dell’Himalaya.

L’evento organizzato da Kasa Style e da R.B. Diamond Jewellers con il supporto dell’ente turistico nepalese per celebrare l’essenza creativa del Nepal ha trasformato le montagne innevate dell’Himalaya in un magnifico sfondo.

La sfilata organizzata per valorizzare la sostenibilità, la cultura e le produzioni nepalesi, e soprattutto, per sensibilizzare sul cambiamento climatico e lo scioglimento dei ghiacci si è svolta su un catwalk istallato a 5500 mt, altitudine che gli ha permesso di entrare nel Guinness. Dieci modelle, provenienti da tutto il mondo, hanno presentato le nuove creazioni degli stilisti Ramila Nemkul e Kasa. L’Italia è stata rappresentata da Elisa Caterina Egger e dal suo fidanzato il principe Cosimo dei Medici, coppia fortemente impegnata a difesa del pianeta.

Ramila - Ramp
Ramila – Ramp

LA SFILATA

Silhouette improntate alla libertà, materiali nobili: cashmere, tessuti naturali e biodegradabili. Linee destrutturate animate dalle suggestioni cromatiche e luministiche del Nepal: rosa, verde menta, giallo, bianco, le infinite sfumature del beige. La tradizione nepalese rielaborata in chiave modernissima si affaccia sui gioiosi cappotti vestaglia con tasche bicolore, sulle sorprendenti pashmine decorate da frange e cristalli che evocano caldi abbracci, sui pantaloni e abiti bicolore. Tutto alleggerito da iconiche righe, spiritosi pon pon di lana e delicati grafismi ondeggianti che ricordano gli affascinanti sentieri delle montagne nepalesi in primavera.

Sulla passerella del “The Mount Everest Fashion Runway” è stata lanciata, anche, la prima Buddhist Fashion Line, una collezione realizzata seguendo gli insegnamenti di Lord Buddha, Ahimsa Parmo Dharma. Non solo moda green ma anche etica e NOVIOLENT, atta a valorizzare al tempo stesso la natura e l’uomo con la sua cultura. Tutto realizzato seguendo i canoni della filosofia buddista: armonia di linee e colori, assenza di contrasti stridenti e soprattutto rispetto per ogni essere vivente. Bellissimi gli accessori di Mishu, completamente sostenibili e perfettamente abbinati al “Buddhist Fashion Line.” La stilista Mishu realizza cappotti, stole e sciarpe in puro cashmere, tutti decorati con Swarovski o con suggestivi ricami. Testimonial d’eccezione il principe Cosimo dei Medici; per la prima volta un principe italiano sfila in Nepal indossando e supportando il made in Nepal.

Tutte le modelle hanno indossato le splendide creazioni di oro e diamanti di R.B. Diamond Jewellers.  Gioielli in cui il designer Riken Maharjan di R.B. Diamond Jewellers, rilegge i codici della tradizione nepalese in chiave contemporanea.

Elisa Caterina Egger ha chiuso il défilé indossando una corona in oro e diamanti, anch’essa realizzata da Riken Maharjan, che per il disegno si è ispirato alle montagne dell’Himalaya, in particolare all’Everest., il designer ha presentato, inoltre, una corona in cianite, pietra tipica del Nepal.

Share Button