L’abito che rappresenta l’IRA creazione dello stilista Anton Giulio Grande

Trionfo per l’opening della mostra ‘ I sette vizi capitali e contrappassi ‘ dell’artista Amedeo Brogli nella barocca e prestigiosa Coffee House di Palazzo Colonna a Roma, per ammirare i dipinti dell’aiuto di Renato Guttuso , abbinati alle creazioni di sette tra i più grandi stilisti italiani di alta moda.

Spiccano tra gli altri gli abiti di Renato Balestra, Raffaella Curiel, Regina Schrecker e Anton Giulio Grande che ha esposto un long dress di pizzo ricamato a mano bordeaux abbinata ad una cappa/ mantella di ottomano arricchita da ricami glitterati in nuances , il tutto bordato da un ‘ interminabile rouches in duchesse di pura seta bordeaux cardinalizia , con tanto di strascico che evoca atmosfere di grande teatralità , che rappresenta il vizio dell’Ira.

62edf621-886b-4f7d-bc4a-37ecd0bda048

62edf621-886b-4f7d-bc4a-37ecd0bda048
Immagine 1 di 9

Madrina dell’evento, organizzato dalla bravissima giornalista Elena Parmegiani, la principessa Jeanne Colonna accompagnata dal marito il principe Prospero Colonna , per primi ad arrivare insieme alle signore Sandra Carraro e Paola Mainetti .

Tra gli ospiti il principe Guglielmo Giovannelli e il bravo e bell’attore Edoardo Velo , venuto apposta per ammirare la creazione dell’amico Anton Giulio Grande. La mostra sara ‘ visitabile fino al 6 novembre.

Share Button