SERENA A TUTTI I COSTI – lettere di una vita mai inviate – ed. Giraldi

 Nome d’arte di S. Faggioli, attrice italiana. Dopo piccole parti in film a basso costo, la sua esuberanza fisica trova una consacrazione divistica in Miranda (1985) di T. Brass, in cui interpreta la procace protagonista, versione moderna della Locandiera goldoniana, ben più prodiga dell’originale nel dispensare le proprie grazie a pretendenti e amanti.

Questa interpretazione molto fisica la ingabbia entro un tipo – l’aggiornamento malizioso della maggiorata anni ’50 – puntualmente ripreso in pretenziosi adattamenti letterari (Desiderando Giulia, 1986, di A. Barzini, da Senilità di I. Svevo) o in stanche appendici della commedia all’italiana (Teresa, 1987, di D. Risi).

Negli anni ’90 recita in piccoli ruoli, non privi di autoironia (è la madre sciantosa della lolita in Monella, 1998, di T. Brass).

Share Button