You are here
Home > Uncategorized > Torna Arisa con ‘Ho perso il mio amore’.

Torna Arisa con ‘Ho perso il mio amore’.

17309758_10154970055011438_6872494988659320510_n

 Cantante, autrice, attrice, scrittrice, personaggio televisivo: il percorso artistico di Arisa è molteplice ma sempre illuminato dal talento, dalla purezza, dalla passione e dalla ricerca di armonia. Protagonista del Festival di Sanremo 2016 con il singolo “Guardando il cielo”,

 

 

17362420_10154969758296438_2718340028960127642_n Il brano è inserito nella colonna sonora del nuovo film di Max Croci “La verità, vi spiego, sull’amore” (Notorious Pictures), che uscirà nelle sale italiane il prossimo 30 marzo.Commedia ispirata all’omonimo libro e al blog di successo “TiAsmo”, è una storia divertente ed emozionante sulle infinite sfumature dell’Amore. Accanto ai protagonisti Ambra Angiolini, Carolina Crescentini, Massimo Poggio, Edoardo Pesce, Giuliana De Sio e Pia Engleberth troveremo un cameo della stessa Arisa.

Arisa riesce sempre a rinnovarsi e proporsi diversa -talvolta ironica e scherzosa, talvolta romantica ed elegante e una delle più belle voci nel panorama italiano odierno che ha al suo attivo nove dischi di platino e quattro d’oro.ARISA torna con “Ho perso il mio amore”. Il brano è in rotazione radiofonica e disponibile in digital download e streaming da oggi, 17 marzo. “Ho perso il mio amore” è anche un 45 giri (che contiene inoltre il brano in versione acustica) in edizione limitata e autografata, in uscita venerdì 14 aprile e acquistabile in esclusiva su www.musicfirst.it (già disponibile in preorder).

arisa “Ho perso il mio amore” (Etichetta: Borsi Records, Ed. Musicali Universal Music Italia – Pipshow Srl, distribuzione Artist First) è inoltre disponibile anche in versione 45 giri (sul lato B c'è il brano in versione acustica): un'edizione limitata e autografata, in uscita venerdì 14 aprile e acquistabile in esclusiva su www.musicfirst.it (già disponibile in preorder). Si tratta di un brano struggente e nostalgico, dalle atmosfere retrò, che la voce intensa ed emozionante di Arisa valorizza, regalandone un’interpretazione raffinata e sincera, di forte impatto emotivo. Il brano, prodotto e arrangiato da Fabio Gargiulo, è stato scritto e composto da Cheope, Federica Abbate e Giuseppe Anastasi, storico autore della cantante. Ha preso parte alla realizzazione del singolo, incidendo gli archi, Davide Rossi, già al lavoro con i Coldplay e numerosi nomi illustri del panorama musicale italiano ed internazionale.

Fino a fine marzo è possibile ascoltare Arisa anche dal vivo: la cantante è infatti protagonista di “Voce 2017”, il nuovo tour teatrale che sta toccando le principali città italiane: a febbraio ha fatto tappa a Ferrara, Firenze, Bologna, Roma e a marzo sarà stasera Varese (18/03 – Teatro di Varese), Torino (23/03 – Teatro Colosseo), Aosta (24/03 Palais Saint-Vincent), Borgosesia in provincia di Vercelli (25/03 - Teatro Pro Loco), per poi chiudere a Milano il 27 marzo (Teatro Linear Ciak).Uno spettacolo che sta superando ogni aspettativa e nel quale l’artista propone il suo repertorio di canzoni celebri. È però anche «una specie di recital», come spiega la stessa cantante. «La maggior parte delle mie canzoni parlano d’amore e ho pensato che mettendo tutti noi musicisti in condizione di partecipare allo spettacolo sarebbe stato meno noioso, più divertente, diversificato e scorrevole. Anche chi ci vede per la prima volta apprezza la buona musica, l’improvvisazione e l’armonizzazione vocale».Nel concerto Arisa non si limiterà a stare sul palco: forte della sua capacità di condividere emozioni comuni a molti, scenderà in platea, a sottolineare il legame con la gente. Una serata che sarà l’occasione per ascoltare i brani del suo ultimo lavoro “Guardando il cielo”, ma anche per ripercorrere la sua carriera, scandita da cinque album e dalla vittoria in due edizioni del Festival di Sanremo, nel 2009 con “Sincerità” e nel 2014 con “Controvento -- DressCode: WHITE!

Share Button
Advertisement

Similar Articles

Lascia un commento

Top
Facebook