Roma sembra essere la città amuleto per l’attore napoletano Vincenzo Della Corte.

A meno da un mese dal suo ritorno nella capitale e già tutto sembra muoversi a suo favore.

Tra le tante cose, la collaborazione con un nuovo agente, la conferma come testimonial Avis di Sezze e del FAI, l’uscita della serie “3.33” sulla piattaforma italiana Serially che lo vede in un ruolo chiave, la firma per un nuovo film e dulcis in fundo, la copresentazione insieme ad Alessandra Fattoruso della rassegna cinematografica “Ladispoli Città Aperta”.

Giovedì 10 novembre sarà anche proiettato il cortometraggio “ Non rispondere” regia di Vincenzo Della Corte e Simona Di Sarno

Share Button