Lo spot Gucci “The Cruise 2016 Campaign” censurato dall’autorita’ di controllo britannica sulla pubblicita’, in quanto come comportamento “irresponsabile”.

  Lo spot Gucci The Cruise 2016 Campaign è stato censurato dall'autorità di controllo britannica sulla pubblicita', in quanto come comportamento "irresponsabile". Infatti secondo  l'Advertising Standards Authority (Asa) quello della casa di moda  Gucci è stato definito un comportamento “ irresponsabile “ il video girato da Glen Luchford in una villa fiorentina, diffuso