Bryan Adams Il rocker canadese torna in concerto in Italia con il Get up Tour.

epa05132298 Canadian singer and guitarist Bryan Adams performs on stage during his 'Get up' Tour concert at the Vista Alegre square in Madrid, Spain, 28 January 2016. EPA/LUCA PIERGIOVANNI EDITORIAL USE ONLY/NO SALES
epa05132298 Canadian singer and guitarist Bryan Adams performs on stage during his ‘Get up’ Tour concert at the Vista Alegre square in Madrid, Spain, 28 January 2016. EPA/LUCA PIERGIOVANNI EDITORIAL USE ONLY/NO SALES

Bryan Adams torna dopo quattro anni in Italia. le tappe del nuovo tour del rocker canadese, che porta per la prima volta in Italia i successi del suo ultimo album ‘Get Up!’. Accanto alle ultime canzoni, come You Belong To Me, in scaletta anche le hit che hanno segnato i 35 anni di carriera.

bryan-adams-biglietti-2

Le date:
10 novembre Padova, Kioene Arena
11 novembre Assago (Mi), Mediolanum Forum
12 novembre Torino, Palalpitour
14 novembre Roma, Palalottomatica
15 novembre Rimini, 105 Stadium
16 novembre Bolzano, Palasport

 

epa04977051 Canadian musician Bryan Adams performs at the Badisches Staatstheater in Karlsruhe, Germany, 13 October 2015. The occasion was a private concert of the radio station Radio Regenbogen.  EPA/ULI DECK
epa04977051 Canadian musician Bryan Adams performs at the Badisches Staatstheater in Karlsruhe, Germany, 13 October 2015. The occasion was a private concert of the radio station Radio Regenbogen. EPA/ULI DECK
Bryan Guy Adams OC, OBC (Kingston, 5 novembre 1959) è un cantautore, chitarrista, bassista e fotografo canadese. Bryan Adams – nato il 5 novembre 1959 a Kingston in Ontario – muove i primi passi nel mondo musicale fin da giovanissimo. Membro degli Sweeney Todd – una band di Vancouver con discreto successo in patria – si dedica poi alla carriera solista. Nel 1980 esce il disco d'esordio omonimo, a cui segue a un anno di distanza YOU WANT IT YOU GOT IT, più fortunato del precedente. Il suo rock grezzo e senza troppe ambizioni artistiche trova un primo riconoscimento in CUTS LIKE A KNIFE, che nel 1983 sfonda anche negli USA, e soprattutto con RECKLESS del 1984, grande successo commerciale che gli regala la notorietà internazionale grazie a singoli come "Run to you", Somebody", "It's only love" ,"Summer of '69" e soprattutto la ballata "Heaven". La grande attesa che circonda il successivo lavoro - INTO THE FIRE del 1987 – lascia abbastanza delusi: il singolo "Heat of the night" non ha la stessa immediatezza dei brani di RECKLESS. Dopo alcuni anni di collaborazioni con altri artisti, Adams ritorna nel 1991 con un altro successo, il singolo "Everything I do I do it for you", colonna sonora del film "Robin Hood Principe dei ladri".

Box Sample Title

epa05132298 Canadian singer and guitarist Bryan Adams performs on stage during his 'Get up' Tour concert at the Vista Alegre square in Madrid, Spain, 28 January 2016. EPA/LUCA PIERGIOVANNI EDITORIAL USE ONLY/NO SALES
epa05132298 Canadian singer and guitarist Bryan Adams performs on stage during his 'Get up' Tour concert at the Vista Alegre square in Madrid, Spain, 28 January 2016. EPA/LUCA PIERGIOVANNI EDITORIAL USE ONLY/NO SALES
Fanno seguito altre importanti creazioni per il grande schermo come “All for love”(1993) per “I tre moschettieri”, “Have you really loved a woman" (1995) per “Don Juan De Marco” e “I finally found someone" (1996) per il film “Lo specchio ha due facce”. La vena melodica continua ad accostarsi a quella più prettamente rock: “Please forgive me” – contenuto nella raccolta SO FAR SO GOOD del 1993 – ne è una testimonianza. Dopo il live del 1994 -LIVE! LIVE! LIVE!, già pubblicato sul mercato giapponese nel 1988 - nel 1995 arriva un nuovo album, 18 'TIL I DIE, che contiene "The only thing that looks good on me is you". Nel 1997, esce UNPLUGGED, registrato in occasione di uno dei concerti per Mtv.Nel 2004 Adams realizza il suo primo album in studio dopo sei anni, ROOM SERVICE, che si piazza molto bene ai vertici delle classifiche europee e americane, vendendo quasi quattrocentocinquanta mila copie in una sola settimana. L’anno successivo è la volta di ANTHOLOGY, un disco doppio, che raccoglie sia i vecchi successi sia inediti. Dopo altre incursioni nel mondo cinematografico - con ad esempio la canzone "Never Gonna Break My Faith" per il film “Bobby” cantata assieme a Aretha Franklin e Mary J. Blage che gli permette di conquistare una nomination ai Grammy del 2007 - Adams realizza il suo nuovo album intitolato 11, uscito il 17 marzo 2008: il singolo apripista è “I thought I’d seen everything” Nel 2010 esce BARE BONES, disco dal vivo che contiene venti brani acustici registrati nel tour teatrale seguito a 11. Dopo essere diventato padre nel 2011, l'anno successivo Adams annuncia un nuovo album di inediti previsto per il 2013

Share Button

Lascia un commento

Top