“Abbattere i luoghi comuni con la forza dell’ironia”. Questa la mission del nuovo format de I Photogenici (ovvero attori Marco Iannitello e Michele Abbondanza, insieme all’autore Simone Bertozzi), che ora scendono in campo con i Terconauti (trio formato dai fratelli Damiano e Margherita Tercon cin Philipp Carboni) per una serie di sketch che parleranno principalmente di autismo, provando a disinnescare a colpi di satira i luoghi comuni più ricorrenti.

“Abbattere i luoghi comuni con la forza dell'ironia”. Questa la mission del nuovo format de I Photogenici (ovvero attori Marco Iannitello e Michele Abbondanza, insieme all'autore Simone Bertozzi), che ora scendono in campo con i Terconauti (trio formato dai fratelli Damiano e Margherita Tercon cin Philipp Carboni) per una serie di sketch che parleranno principalmente di autismo, provando a disinnescare a colpi di satira i luoghi comuni più ricorrenti. Damiano Tercon, infatti, convive dalla nascita con la sindrome di Asperger e due anni fa è salito alla ribalta nazionale per la partecipazione, assieme alla sorella Margherita, al programma “Italia’s Got Talent”.

Quello de I Photogenici con i Terconauti è un featuring da migliaia di follower, che andrà avanti per dieci puntate (la prima è appena uscita: https://www.youtube.com/watch?v=GfErycA_B14) di puro entertainment web. “Crediamo molto nella forza della risata” - spiegano in coro Marco e Michele - “Spesso può essere più efficace rispetto a tante parole seriose. Quello dell'autismo è un mondo che non conoscevamo, ma siamo geneticamente contro ogni pregiudizio. E siamo stati contenti di mettere la nostra ironia, le nostre professionalità, al servizio di una buona causa. E poi è nel dna dei Photogenici, nati come una sorta di laboratorio teatrale, la collaborazione e fusione di stili e sensibilità differenti”.

photogenici + terconauti

photogenici + terconauti

CHI SONO I PHOTOGENICI

Marco Iannitello e Michele Abbondanza sono due attori cresciuti, fin da giovanissimi, a pane e cinema. Hanno dato vita a I Photogenici e, grazie all'aiuto della penna sapiente di Simone Bertozzi, sono saliti alla ribalta del web ironizzando sulla scomparsa delle discoteche nel Riminese (territorio in cui vivono). Nell'ultimo periodo hanno poi preso di mira, con una satira mai scomposta, la schizofrenia dei decreti governativi in materia di Covid. Anche se, come ripetono spesso, “parlare sempre delle solite cose ci annoia”.






Share Button