Francesco Maria Dominedò con “La banda dei tre” su Sky Premiere

Su Sky Premiere è sbarcato il film “La banda dei tre” diretto dal regista Francesco Maria Dominedò, al suo secondo lungometraggio cinematografico.

Basata sul romanzo omonimo scritto da Carlo Callegari uscito nelle librerie nel 2003, “La banda dei tre” è una commedia che stravolge i canoni classici del noir e che gioca sempre sul filo del grottesco e dell’ironia. 




Su Sky Premiere è sbarcato il film “La banda dei tre” diretto dal regista Francesco Maria Dominedò, al suo secondo lungometraggio cinematografico.

Francesco Maria Dominedò
Francesco Maria Dominedò

Basata sul romanzo omonimo scritto da Carlo Callegari uscito nelle librerie nel 2003, “La banda dei tre” è una commedia che stravolge i canoni classici del noir e che gioca sempre sul filo del grottesco e dell’ironia. Il film racconta le vicende di tre personaggi sopra le righe, grotteschi, ironici ma con un senso dell’amicizia fuori dal comune e vanta un cast di rilievo comprendente, tra gli altri, Marco Bocci, Francesco Pannofino, Carlo Buccirosso, Aldo Marinucci, Francesca Della Ragione e Roberta Mattei.

Dominedò, che ha cominciato la sua carriera come attore partecipando a più di 30 produzioni di cinema e televisione con ruoli da protagonista o comprimario, in questo caso oltre a firmare la regia ha realizzato anche la sceneggiatura. “La banda dei tre è un omaggio a tutti i cosiddetti perdenti o diversi” commenta Francesco Maria Dominedò, che aggiunge: “In maniera inaspettata alla fine ce la fanno e, come nel finale del film, possono cantare… Su di noi ci avresti scommesso tu?... Su di noi nemmeno una nuvola…“.

Un film che ha già regalato grandi soddisfazioni a Dominedò: nel 2020 “La banda dei tre” ha vinto il premio “Miglior sceneggiatura” al Terra di Siena International Film Festival e “Miglior Regia” al CROFFI (Castelli Romani Film Festival).

BIO

Francesco Maria Dominedò nasce a Neuilly Sur Seine, il 17 dicembre 1965. Regista, attore, sceneggiatore, autore e producer. Comincia la sua carriera come attore appena conseguito il diploma presso la scuola di Teatro la Scaletta. Partecipa a più di 30 produzioni di cinema e televisione con ruoli da protagonista o comprimario. Nel 1999 debutta alla regia sotto l’ala produttiva di Tinto Brass con l’episodio S.C.T.M.V.(Sono Come Tu Mi Vuoi) nella serie “Cortocircuito Erotico”. Seguono alcuni cortometraggi e un documentario. Nel 2006 è a Los Angeles per girare “Reality Killers”, lungometraggio horror ispirato alla real-tv e agli snuff movie, prodotto da Creative Film House per Eagle Pictures. Collabora con il giornalista e scrittore Marco Dolcetta, alla creazione di alcuni documentari che hanno come tema la fuga dei Nazisti in Sudamerica, destinati ai canali nazionali televisivi.

Nel 2010 scrive e dirige il film “5”, Cinque. Scrive a quattro mani con Carlo Callegari il romanzo “#Porvenir#Selfie#Cuoremio” edito da Le Case Ebook. Negli ultimi anni ha scritto numerose sceneggiature e format televisivi. Nel 2016 inizia a collaborare con la Zed Film, con il ruolo di Produttore Creativo. Ha appena terminato le riprese del film “La Banda dei Tre” tratto dall’omonimo romanzo di Carlo Callegari, edito per TimeCrime di Fanucci editore, il film viene prodotto dalla Format srl. Nel 2018 vince il bando Nuovo Imaie e dirige il corto “Arida”. Nel 2019 e 2021 è il Creative Producer della ZTV Production. Attualmente collabora con la Emy Production come Creative Producer e Show Runner. Nel 2020 vince il premio miglior sceneggiatura al Terra di Siena International Film Festival e Miglior Regia al Castelli Romani Film Festival con il film “La Banda dei Tre”.

Marco Bocci e Francesco Maria Dominedò
Marco Bocci e Francesco Maria Dominedò



Share Button