(Caserta): si girerà nei prossimi giorni “Milena”, il progetto cinematografico con obiettivo sociale e inclusivo che vede protagonista Maria Grazia Cucinotta diretta per l’occasione da Stefano Amatucci, regista di Un posto al Sole dal 1998.

CUCINOTTA MARIA GRAZIA

La storia è quella di Milena, imprenditrice, che scopre uno dei suoi dipendenti sottrarre materiale dal magazzino dell’azienda. L’operaio, sordo muto, in realtà lo utilizza per costruire case di bambole. 

Il focus di “Milena” – co-prodotto da LAB Form&Connectioned Effezeta System – riguarda la valorizzazione delle diversità, gettando un cono di luce sulle difficoltà delle persone con disabilità, soprattutto nel mondo del lavoro, di fronte a pregiudizi e prevaricazioni, oltre a valorizzare le caratteristiche femminili in ambito imprenditoriale in contesti dove le possibilità di emergere ed esprimersi restano ancora sporadiche.  

Stefano Amatucci, regista di Un posto al Sole dal 1998

Sant’Angelo d’Alife, il piccolo borgo della provincia di Caserta dove nel 1999 è nata la Effezeta System, oggi realtà industriale competitiva sul mercato nazionale e internazionale, da mercoledì 30 marzo si trasformerà quindi in un set cinematografico. Tra i protagonisti del corto, oltre all’attrice siciliana, anche Piera Russo e Gianluca Pugliese.

Piera Russo
Gianluca Pugliese

Per la realizzazione del progetto, la produzione ha ricevuto il sostegno dell’Associazione Oltre il muro, che ha curato la consulenza per la lingua LIS grazie alla disponibilità della dottoressa Daniela Esposito.

Share Button