You are here
Home > Spettacoli > LINEA VERDE – “ROMAGNA, TERRA DI OSPITALITÀ”. Rai1 – ore 12.20, domenica primo novembre 2020

LINEA VERDE – “ROMAGNA, TERRA DI OSPITALITÀ”. Rai1 – ore 12.20, domenica primo novembre 2020



 
 La puntata di ‘Linea Verde‘ del primo novembre si muove attorno a Bertinoro, in provincia di Forlì. Beppe Convertini e Ingrid Muccitelli metteranno in evidenza la gustosa ricchezza del territorio e la sua lunga storia.

La puntata di 'Linea Verde' del primo novembre si muove attorno a Bertinoro, in provincia di Forlì. Beppe Convertini e Ingrid Muccitelli metteranno in evidenza la gustosa ricchezza del territorio e la sua lunga storia.

Da queste parti l’ospitalità è una tradizione antica di cui beneficiò il nostro più grande poeta, Dante Alighieri, che morì a Ravenna esattamente 700 anni fa. Diversi servizi, all’interno della puntata, ci ricorderanno il proficuo rapporto tra Dante e la Romagna. L’ospitalità è ancora oggi un concetto chiave per comprendere la Romagna. A Bertinoro una rievocazione storica in costume porterà Ingrid e Beppe in un vero e proprio viaggio nel medioevo.

Da Bertinoro – sede anche di un Museo interreligioso – impareremo a conoscere i prodotti tipici romagnoli, come il vino: attorno al borgo si estendono circa un migliaio di ettari di vite, soprattutto i vitigni Sangiovese e Albana, ma anche Refosco e Bombino bianco, e i due autoctoni Cagnina e Pagadebit. Con l’aiuto dei fedeli cani di razza “lagotto romagnolo” parteciperemo anche alla raccolta del profumatissimo tartufo bianco, uno dei tanti ingredienti della ottima cucina romagnola, che sarà una delle protagoniste della puntata. Peppone visiterà un grande allevamento di galline con stabilimento per la produzione di uova proponendone, in cucina, diverse declinazioni “nuove” o tradizionali. 

Non poteva mancare uno spazio sulla piadina, “il cibo nazionale dei Romagnoli” e, nel giorno di Ognissanti, un breve focus sulle tradizioni dolciarie di novembre, con particolare attenzione ai derivati dal mosto e anche con il cioccolato, in questo caso sposato agli ingredienti di Romagna, come il sale dolce di Cervia. Infine, largo alla musica, con gli Extraliscio, un progetto che ripropone il folk romagnolo in chiave
 



Share Button
Advertisement

Similar Articles

Top