Gelé, non è solo un brand ma è un’esperienza da condividere e da vivere

Il mondo della moda vede scendere in campo un nuovo talento, Gemma del Vecchio, una Fashion Designer che ha lavorato con prestigiosi brand come Gucci, Missoni, Rocco Barocco, Gai Mattiolo. In un momento così complicato come quello di un mercato messo a dura prova dalla pandemia, la stilista ha deciso di sciogliere le briglie e di creare il proprio brand.

Il mondo della moda vede scendere in campo un nuovo talento, Gemma del Vecchio, una Fashion Designer che ha lavorato con prestigiosi brand come Gucci, Missoni, Rocco Barocco, Gai Mattiolo. In un momento così complicato come quello di un mercato messo a dura prova dalla pandemia, la stilista ha deciso di sciogliere le briglie e di creare il proprio brand.

ENRICA PINTORE

È quindi online l’e-boutique di Gelé, che tramite il proprio sito, in pochissimi click permette di acquistare delle camicie uniche nel suo genere. 100% Made in Italy nel design, nella confezione, nella creazione delle stampe, nei tessuti e nei filati, il tutto realizzato nei minimi dettagli. Gelé nasce dalla voglia di vestire una donna attraverso un percorso emozionale. Un sottile fil-rouge che racconta uno stile reinterpretato,nato dal connubio di forme appartenenti alla fine dell’800/ primi ‘900 in toni moderni e attuali. La fonte di ispirazione della designer per tutta la collezione è la “Belle Èpoque”. G (gioia) E (eleganza) L (leggerezza) E (emozioni) questo il mood del marchio.

Ogni camicia è elegante e allo stesso tempo funzionale, e si può indossare con un tailleur a lavoro, ma anche con un denim nel tempo libero. La ricerca del dettaglio perfetto dalla manica a sbuffo al bottone a pallina nero o rosso, le tinte unite che giocano su contrasti di colore, le forme morbide, innovative e i molti dettagli, trasformano un capo classico, in un’opera d’arte. Sono già tante le donne dello spettacolo e del mondo del cinema che si sono innamorate di questo brand e lo indossano, come l’attrice Enrica Pintore anche testimonial della prima campagna social di Gelé, o la regista e giornalista Janet De Nardis. La donna che veste Gelé rispecchia una femminilità luminosa dotata di senso dell’umorismo, una vincente cheaffronta la vita con ironia, sia nel lavoro che nel tempo libero. Contrapposizioni di colori, stampe che rimandano a divertenti atmosfere per uno stile senza tempo insieme agliaforismi dedicati ad ogni capo, permettono alla donna che sceglie Gelé di entrarne empaticamente in connessione, come se quel capo fosse un prolungamento delle migliori qualità della propria personalità.

GEMMA A LAVORO
GEMMA A LAVORO

Le camicie Gelé non hanno paura di rompere gli schemi, rendendo chi le indossa “libere” e donando solarità. Anche nel packaging è presente la ricercatezza e l’innovazione: i cartellini contenenti una frase emozionale che ha accompagnato la stilista nella propria crescita personale e che permetterà ad ogni donna che acquisterà il capo di «indossare il mood» che più le appartiene immedesimandosi in quell’energia; la carta velina che riprende le stampe delle camicie; le confezioni disegnate e create per essere uniche; la fragranza personalizzata che ricorda il gusto caramelle e fiori che accompagna ogni confezione.

Gelé non è solo un brand che vuole essere indossato, ma è un’esperienza da condividere, che merita, almeno una volta, di essere vissuta.

Share Button