Oscar della Moda di Dubai al Designer Italiano Giuseppe Fata
Secondo “GOLDEN LADY AWARDS”

Il Primo Ministro degli Emirati Arabi Uniti, lo Sceicco Mohammed Bin Rashid Al Maktoum, omaggia lo stilista calabrese con il tradizionale Kandura bianco.
Dubai – luglio 2021.

Sabato 3 luglio 2021 al Wolrd Trace Centre di Dubai sono state consegnate le prestigiose statuette “GLODEN LADY AWARDS” 2021, gli Oscar della moda e design di Dubai, con la presenza di autorità governative e istituzionali, personalità del mondo della moda, del cinema e dello spettacolo.

Sabato 3 luglio 2021 al Wolrd Trace Centre di Dubai sono state consegnate le prestigiose statuette “GLODEN LADY AWARDS” 2021, gli Oscar della moda e design di Dubai, con la presenza di autorità governative e istituzionali, personalità del mondo della moda, del cinema e dello spettacolo. Il mondo della moda e dell’arte hanno iniziato a conoscere l’artista italiano grazie alla creatività apocalittica di una forma d’arte sulla testa unica al mondo. Gli intenditori dell’arte e della moda da anni ormai considerano Giuseppe Fata uno degli autori più significativi della scena contemporanea del fashion internazionale per la sua visione nel concepire dei copricapi che sono delle vere opere d’arte, di grande impatto sociale, emotivo ed esistenziale.

Il Designer Giuseppe Fata noto come “il Genio dell’Arte sulla Testa” ha ricevuto il prestigioso Oscar per la moda e del designer nel mondo. A consegnare l’ambita statuetta è il Ministro della Cultura di Dubai e rappresentanti governative della famiglia Reale. Lo stilista Giuseppe Fata per la serata di gala ha presentato e sfilato una collezione di Head Sculpture Designer dal nome “ THINKING MIND” la creatività italiana nel mondo rendendo omaggio ancora una volta alla Famiglia Reale e al Primo Ministro degli Emirati Arabi Uniti, lo sceicco Mohammed Bin Rashid Al Maktoum. A curare le relazioni istituzionali dello stilista è stata la Event Manager Carmen Martorana che inoltre ha curato le coreografie della sfilata evento dello stilista.

Dichiara in chiusura lo stesso Giuseppe Fata: un ringraziamento speciale alla famiglia Reale e allo sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoum, Primo Ministro degli Emirati Arabi Uniti per avermi omaggiato del “Kandura”, tradizionale abito bianco e dal libro dei 50 From Fifty Years service. Ambito premio che non mi sarei aspettato venisse conferito per la seconda volta. Ho ricevuto una Nomination all’evento mesi fa ma non credevo a tutto ciò. Sono emozionato e incredulo per tutta questa accoglienza a me riservata in questa città cosi importante nell’ambito economico e cosi futuristico. Sono stato ricevuto personalmente dal Ministro della Cultura di Dubai in conferenza stampa che mi ha premiato insieme a rappresentanti della famiglia reali e per me è stato un grande onore aver rappresentato l’Italia nel mondo. Questo premio lo dedico in primis alla mia famiglia perche va a loro tutta la mia riconoscenza per aver sempre sostenuto quel sogno come io lo definisco da sempre che giorno dopo giorno cresce sempre piu e a tutte quelle persone che con il loro amore mi hanno dimostrato da sempre stima e affetto.

GIUSEPPE FATA CREATIVE DIRECTOR & PRESIDENT HEAD SCULPTURE DESIGN - HAUTE COUTURE VISION MILANO –PARIS – NEW YORK “IL GENIO DELL’ARTE SULLA TESTA”

NEL PANORAMA DEL MADE IN ITALY, GIUSEPPE FATA È TRA I NOMI CHE HANNO MAGGIORMENTE CONTRIBUITO A TENERE ALTO IL NOME DELL’ITALIA NEL MONDO,ATTRAVERSO L’ESALTAZIONE DEL GUSTO E DELLA BELLEZZA. GIUSEPPE FATA VIENE CONSIDERATO “IL GENIO DELL’ARTE SULLA TESTA” DALLA STAMPA E DALLA PRESTIGIOSA HAUTE COUTURE DI PARIGI, DOVE È STATO PREMIATO AL CITÉ INTERNATIONALE UNIVERITAIRE DE PARIS “BOULEVARD JOURDAN” PER LA SUA ARTE E CREATIVITA’ UNICA AL MONDO.

HA LAVORATO CON PERSONAGGI DI FAMA INTERNAZIONALE COME LA COSTUMISTA GABRIELLA PESCUCCI PREMIO OSCAR, PER L’EVENTO "IL CINEMA VA DI MODA" AL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL CINEMA DI ROMA; "DA HOLLYWOOD A VIA VENETO” CON SEAN CONNERY, NICOLE KIDMAN; LO RITROVIAMO A LYON PER I “CINQUANT'ANNI DI MODA ITALIANA” PER LO STUDIO GALGANO CON I GRANDI NOMI DA: VALENTINO, FENDI, ARMANI, VERSACE, BALESTRA, CAVALLI E BIAGGIOTTI. NEL 2001 VINCE IL PRESTIGIOSO PREMIO INTERNAZIONALE “SERGIO VALENTE” CHE LO ANNOVERA FRA I SUOI PREZIOSI COLLABORATORI. LE SUE HEAD SCULPTURE DESIGNER HANNO CALCATO LE PIÙ PRESTIGIOSE PASSERELLE INTERNAZIONALI DA: MILANO FASHION WEEK, A PARIGI HAUTE COUTURE, DA ALTAROMA, AL FESTIVAL DEL CINEMA DI CANNES, VENEZIA, LOS ANGELES E TAORMINA; DALLE FASHION WEEK DI PARIGI AL FASHION ISTITUTE DI NEW YORK, E ALL’ART OF DESIGN DI LONDRA. LA SUA ARTE LO PORTA A LAVORARE E COLLABORARE CON I PIÙ GRANDI DELLA MODA ITALIANA E INTERNAZIONALE. DA: VERSACE, CHANEL, DIOR, CHIARA BONI, KRIZIA,GATTINONI, VALENTINO, FENDI, ARMANI, SCERVINO, FERRÈ, BIAGIOTTI, BALESTRA, SARLI, ROCCO BAROCCO, GAI MATTIOLO, FIORUCCI, E TANTI ALTRI.

MOLTI SONO STATE LE HEAD SCULPTURE DESIGN “TRIBUTE” REALIZZATI PER RENDERE OMAGGIO AI GRANDI ALL’ALTA MODA DA: YVES SAINT LAURENT, COCO CHANEL, EGON VON FURTENBERG, CRISTIAN DIOR, GIL CAGNÉ, GIANFRANCO FERRÉ, ALEXANDER MCQUEEN, SERGIO VALENTE, FRANCA SOZZANI, E STEFANO ANSELMO; ESSI FANNO PARTE DELLA COLLEZIONE PRIVATA FATA HEAD SCULPTURE DESIGN – HAUTE COUTURE VISION MUSEUM. GIUSEPPE FATA VIENE APPREZZATO E PUBLICATO DALLE RIVISTE PIU PRESTIGIOSE AL MONDO COME: VOGUE, L’OFFICIEL, BAZZAR, VANITY, COSMOPOLITAN, ELLE, ESTETICA ITALIA, JUTE NEW YORK, WHITE SPOSA, VOGUE TALENTS, FABUK LONDON, MONACO WOMAN, ELLEMENTES MAGAZINE, GMARO MAG. L’ANNO DELLA CONSACRAZIONE MONDIALE AVVIENE NEL 2002, QUANDO GLI VIENE CONFERITO IL PIÙ IMPORTANTE PREMIO A CUI UN DESIGNER PUÒ AMBIRE: “LA ROSA D’ORO DI PARIGI” MAESTRO DI STILE E DI ELEGANZA, NEL SUO PERCORSO ARTISTICO SONO STATI TANTI GLI INCONTRI CON STAR INTERNAZIONALI COME: I PREMIO OSCAR: OSVALDO DESIDERI. ROBERTO BENIGNI, E CARLO RAMBALDI. DIONNE WARWICK, SOFIA LOREN, ALBERTO SORDI, VIRNA LISA, WHITNET HOUSTON, RANDY CRAWFORD, BRYAN FERRY, LIONEL RICHIE, SERGIO CAMMARIERE, CLAUDIA CARDINALE, MARIA GRAZIA CUCINOTTA; ANASTASIA, NOA, NATALIE IMBRUGLIA, LAURYN HILL, KHALED, DOLORES O’RIORDAN, EVA RICCOBONO, E TANTI ALTRI. NEL 2003 GIUSEPPE FATA È STATO RICEVUTO, IN OCCASIONE DEL CONCERTO DI NATALE IN VATICANO, DAL CARDINALE CAMILLO RUINI VICARIO GENERALE DI SUA SANTITÀ PER LA DIOCESI DI ROMA E NELLA STESSA GIORNATA DA SUA SANTITÀ GIOVANNI PAOLO II. RISALE, INVECE, AL 2005 L' INCONTRO, A PALAZZO CHIGI, TRA IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO SILVIO BERLUSCONI E GLI STILISTI DELL’ALTA MODA. NEL 2006 RICEVE UNA PERGAMENA DI BENEDIZIONE DA PAPA BENEDETTO XVI COME ARTISTA ITALIANO. LA SUA ARTE VIENE OMAGGIATA DALLA CITTÀ DI ROMA, CHE LO INSIGNISCE DELLA NOMINA D’AMBASCIATORE DI MODA ARTE E STILE ITALIANO.

MOLTI SONO STATE LE HEAD SCULPTURE DESIGN “TRIBUTE” REALIZZATI PER RENDERE OMAGGIO AI GRANDI ALL’ALTA MODA DA: YVES SAINT LAURENT, COCO CHANEL, EGON VON FURTENBERG, CRISTIAN DIOR, GIL CAGNÉ, GIANFRANCO FERRÉ, ALEXANDER MCQUEEN, SERGIO VALENTE, FRANCA SOZZANI, E STEFANO ANSELMO; ESSI FANNO PARTE DELLA COLLEZIONE PRIVATA FATA HEAD SCULPTURE DESIGN – HAUTE COUTURE VISION MUSEUM. GIUSEPPE FATA VIENE APPREZZATO E PUBLICATO DALLE RIVISTE PIU PRESTIGIOSE AL MONDO COME: VOGUE, L’OFFICIEL, BAZZAR, VANITY, COSMOPOLITAN, ELLE, ESTETICA ITALIA, JUTE NEW YORK, WHITE SPOSA, VOGUE TALENTS, FABUK LONDON, MONACO WOMAN, ELLEMENTES MAGAZINE, GMARO MAG. L’ANNO DELLA CONSACRAZIONE MONDIALE AVVIENE NEL 2002, QUANDO GLI VIENE CONFERITO IL PIÙ IMPORTANTE PREMIO A CUI UN DESIGNER PUÒ AMBIRE: “LA ROSA D’ORO DI PARIGI” MAESTRO DI STILE E DI ELEGANZA, NEL SUO PERCORSO ARTISTICO SONO STATI TANTI GLI INCONTRI CON STAR INTERNAZIONALI COME: I PREMIO OSCAR: OSVALDO DESIDERI. ROBERTO BENIGNI, E CARLO RAMBALDI. DIONNE WARWICK, SOFIA LOREN, ALBERTO SORDI, VIRNA LISA, WHITNET HOUSTON, RANDY CRAWFORD, BRYAN FERRY, LIONEL RICHIE, SERGIO CAMMARIERE, CLAUDIA CARDINALE, MARIA GRAZIA CUCINOTTA; ANASTASIA, NOA, NATALIE IMBRUGLIA, LAURYN HILL, KHALED, DOLORES O’RIORDAN, EVA RICCOBONO, E TANTI ALTRI. NEL 2003 GIUSEPPE FATA È STATO RICEVUTO, IN OCCASIONE DEL CONCERTO DI NATALE IN VATICANO, DAL CARDINALE CAMILLO RUINI VICARIO GENERALE DI SUA SANTITÀ PER LA DIOCESI DI ROMA E NELLA STESSA GIORNATA DA SUA SANTITÀ GIOVANNI PAOLO II. RISALE, INVECE, AL 2005 L' INCONTRO, A PALAZZO CHIGI, TRA IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO SILVIO BERLUSCONI E GLI STILISTI DELL’ALTA MODA. NEL 2006 RICEVE UNA PERGAMENA DI BENEDIZIONE DA PAPA BENEDETTO XVI COME ARTISTA ITALIANO. LA SUA ARTE VIENE OMAGGIATA DALLA CITTÀ DI ROMA, CHE LO INSIGNISCE DELLA NOMINA D’AMBASCIATORE DI MODA ARTE E STILE ITALIANO.

La testa fa l’arte, perché il capo è l’ arte dinamica dei pensieri. E perché non farla valere? La carriera e lo scopo di Giuseppe Fata è proprio questa… Rendere visibili a tutti il mistero dei nostri pensieri, svelando quello che ognuno di noi non ha mai detto nella sua vita e vorrebbe dirlo in una TESTA SCULTURA.



Share Button